Benjamin Sloss: il vice “boss” di Google e la sua collezione da 25 milioni di euro.

Benjamin Treynor Sloss e la moglie Christine, possiedono una collezione di auto uniche e personalizzate, un garage lussuoso che ospita Ferrari, Rolls Royce e non solo.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ben (@yonly65)

Il vice presidente di Google, è un grande appassionato e collezionista di auto, ed insieme a sua moglie non si fanno mancare modelli esclusivi. Una collezione personalizzata dal valore di 30 milioni di dollari, praticamente 25 milioni di euro. La sua passione è rivolta verso i marchi italiani, con un’attenzione particolare alla provincia di Modena.

Sloss è considerato un cliente speciale, tanto da essere coccolato dai grandi marchi, l’ultimo acquisto, una Rolls-Royce Black Badge Cullinan, è stata consegnata personalmente dal vice presidente del brand. Il manager di Google è amante delle corse e per questo orienta l’attenzione verso le grandi sportive da corsa. Le sceglie con cura e le personalizza con i colori della bandiera di Modena, giallo e blu. E’ riuscito a creare una collezione unica, una serie di gioielli da un valore esorbitante.

Potrebbe interessarti>>>McLaren Artura, la scelta degli pneumatici “intelligenti”

Una collezione da sogno

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ben (@yonly65)

Nel lussuoso garage Benjamin Sloss, ci sono preziose “auto gioiello“, come LaFerrari ibrida, l’auto più esclusiva di Maranello, un oggetto da oltre 2 milioni di dollari. Una Mclaren P1 ibrida, con motore termico V8 e 720 CV (542 KW), 720Nm di coppia, Abbinato ad un motore elettrico da 179 Cv( 139KW) con 269 Nm, per una potenza combinata di 916 CV, con una coppia totale di 960 Nm. Grazie a questa combinazione la McLaren P1, raggiunge una velocità massima di 350 Km/h con uno scatto da 0 a 100 Km/h in 2,8 secondi.

Il vide direttore di Google, ha pensato di regalare questa super car per il compleanno della sua signora, che ha subito provato nella pista di Fiorano, dove i consorti spesso si divertono a testare i loro bolidi. In passato Benjamin Sloss, possedeva anche una Ferrari 599 XX, che mise all’asta, per raccogliere fondi da destinare alle zone terremotate dell’Emila.

Tra i suoi bolidi, non poteva mancare un prototipo, ed è una Ferrari FXX K, l’evoluzione del progetto FXX dove la K è posta per nominare il Kers, dove la spinta una volta azionato è veramente notevole. La potenza complessiva è di 1050 CV, di cui 860 CV, sprigionati dal motore V12 termico, e 190 CV dal motore elettrico. Nel garage di lusso non manca una Ferrari 458 Speciale, ed una Ford Shelby GT-350.

Ferrari FXX
Ferrari FXX (Getty Images)

Potrebbe interessarti>>>Demi Moore, mostra il gioiello di famiglia, una Porsche 356sc del 1965

L’ultimo acquisto della coppia, è un Suv Rolls-Royce, il più esclusivo al mondo, il Black Badge Cullinan, con un “cuore” V12 biturbo, da 6,7 litri e 600 CV di potenza che regala ben 900 Nm di coppia massima. Le sue performance sono straordinarie, scatta da 0 a 100Km/h in 4,9 secondi, e raggiunge una velocita massima di 250Km/h

I coniugi Sloss, solo su questo Suv, hanno scelto di invertire il classico schema dei colori. Il blu domina la carrozzeria, mentre il giallo è concentrato nei dettagli, gli interni sono rigorosamente in pelle. Nel battitacco sono stati incisi i nomi dell’appassionata coppia, il lato guida è dedicato a Mr Sloss, mente il lato passeggero è per Miss Sloss. Ci sono addirittura, inserti ricamati sui pannelli delle portiere in onore della moglie, che come logo, ha una “scarpa con il tacco“, che lei stessa ha nelle sue auto da corsa.

Questa coppia, amante delle super car potenti e lussuose, non si sono fatti mancare nulla negli anni. Posseggono dei pezzi unici che rendono la collezione degli Sloss, veramente rara.