Formula E, altri due appuntamenti: Roma e Valencia sono pronte

Roma si prende due giorni di E-Prix per la Formula E, non più solo il 10 aprile, ma anche l’11. Lo stesso fa Valencia.

e prix roma
E-Prix Roma 2019 (Getty Images)

La Formula E dopo l’inizio della stagione in Arabia Saudita con i due E-Prix di Diriah, raddoppia anche il secondo e il terzo appuntamento del mondiale 2021. Infatti, sia Italia che Spagna potranno contare su di 4 gran premi, 2 in più rispetto a quanto pattuito.

A causa della pandemia causata dal Covid-19, infatti, gli organizzatori della Formula Elettrica hanno dovuto rivedere i loro piani, con cancellazioni improvvise. Dunque, in questo senso c’è il raddoppio dei due E-Prix di Roma e Valencia, entrambi ad aprile.

In totale, adesso, le gare da disputare sono ancora 8, con in programma a maggio Montecarlo e Marrakesh, mentre a giugno le ultime due a Santiago in Cile. Ovviamente, soprattutto gli ultimi due in Sud America, sono attenzionati per eventuali slittamenti o cancellazioni.

Leggi anche >>> F1, arriva il circuito di Jeddah: il dio denaro spadroneggia ancora

Formula E, il calendario è in continuo aggiornamento

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ABB Formula E (@fiaformulae)

Con l’aggiunta del doppio appuntamento di Roma e Valencia, il calendario della Formula E si dimostra in continuo movimento e aggiornamento. Inoltre, a Roma, le gare sono tre, considerando anche gli esports dello sport elettrico che si disputano per l’ultimo gran premio, proprio sul circuito della capitale italiana.

Inutile dire, ovviamente, che la gara di Roma è stata una delle migliori in passato per il pubblico e gli spettatori, anche per la presenza dell’ex Ferrari, Felipe Massa. Inoltre, il circuito era emozionante, e chiaramente la città è una delle più amate al mondo.

Potrebbe interessarti >>> F1, la FIA anticipa gli appelli tra scuderie: decisione a sorpresa

Rispetto a Roma, anche Valencia prova a tornare alle corse. Diversi anni fa, ha ospitato il GP d’Europa di F1, e in molti ricordano la grande vittoria partendo dalla 12a posizione, da parte del padrone di casa Fernando Alonso, all’epoca in Ferrari. Ora, la città spagnola, ci riprova a dare l’appeal necessario per tornare anche nello sport a quattro ruote più seguito al mondo.

Il calendario di Formula E, dunque, si aggiorna con due nuovi appuntamenti. Roma e Valencia raddoppiano, riuscendo a impegnarsi per il green e per le gare, cercando di suscitare interesse negli spettatori mostrando anche le città, così da rilanciarsi non solo nello sport ma anche nel turismo colpito dalla crisi pandemica.