Aptera Paradigm, il futuro è oggi: arriva l’elettrico senza corrente. – Video

Aptera Paradigm è l’auto elettrica del futuro, assomiglia ad una nave spaziale e non si deve ricaricare.

Il futuro delle auto, parte da Aptera Paradigm, auto sviluppata dall’azienda Aptera Motors. Questa nuova e futuribile macchina, secondo i produttori, può essere usata senza doverla ricaricare, grazie ai pannelli solari che dovrebbero dare fino a 1600 Km di autonomia.

Aptera Paradigm, è un’automobile composta da 3 ruote, due avanti piccole e una dietro sterzante. Dispone di due posti ed è sviluppata verso l’avanti, quasi ad anticipare il sogno del futuro in chi la vede, che però, nelle intenzioni dell’azienda, è oggi.

La macchina è fatta con un tipo particolare di tecnologia , detta “Never Change“, che permette ai pannelli solari di aumentare, migliorare e massimizzare l’efficienza, cosicché, anche quando l’auto è ferma si ricarica e dopo, in accensione, può percorrere più di 70 Km al giorno.

Potrebbe interessarti >>> In arrivo l’auto elettrica 4 posti

Aptera, un computer come macchina

aptera paradigm
Aptera Paradigm (newsy-today.com)

La Paradigm è una macchina, ma anche un computer, infatti è modulare. Ciò significa, che per acquistarla, si parte da un modello base, a cui si possono aggiungere man mano altri pezzi, ovviamente bisogna pagare di più.

Tra le cose da aggiungere ci sono: massimo 3 motori per avere più KW, batterie per aumentare l’autonomia, aggiunta di pannelli solari sul posteriore e sul cofano. Ovviamente è un fatto rivoluzionario nel mondo delle auto.

Potrebbe interessarti >>> Ricaricare l’auto elettrica in 8 minuti? Ayon, dice di si

Verso la fine del 2021, Aptera Paradigm dovrebbe sfornare e vendere le prime auto alle persone prenotate, non prima, però, di aver ricevuto altri finanziamenti in round milionari. Ciò, ha consentito all’azienda di spostarsi per la produzione dell’auto, in un nuovo stabilimento.

Aptera Paradigm, quindi, è senza dubbio una delle macchine futuristiche e futuribili, che più fanno sognare un domani migliore, più sostenibile. Certamente, la macchina-computer, è un gioiello, ma in questi casi bisogna sempre aspettare la vendita e la messa in moto, per dire finalmente se il sogno è diventato realtà.