McLaren 720-S, come farla “fuori in 60 secondi”.

Los Angeles, un giovane noleggia una McLaren 720S, e dopo una folle corsa in autostrada, gareggiando con una Lamborghini, si schianta contro il new jersey.

McLaren 720S
McLaren 720S (Pixabay)

Non è la prima volta che si sente parlare di corse folli, e per lo più clandestine, senza riflettere sulle conseguenze, che possono causare. Sempre di più in voga, tra i giovani, il noleggio di supercar, da oltre 500 CV, che molto spesso non sono in grado di gestire, causando incidenti, e diventando pericolosi per gli altri e per loro stessi.

E’ quello che è successo ad un ragazzo californiano, sull’autostrada principale, la Highway Patrol, alla guida di una McLaren 720S. Si cimenta in una gara clandestina contro una Lamborghini Huracan, dove, dopo pochi chilometri, perde il controllo, e distrugge la potente e costosissima supercar, di cui era alla guida.

Un’auto, con motore 4000cc V8 biturbo da 720 CV, che scatta da 0-100Km/h in 2,9 secondi, e raggiunge una velocità di oltre 330 km/h, un vero e proprio missile su quattro ruote.

Potrebbe interessarti>>>La Ferrari 812 Superfast del portiere del Genoa distrutta (video)

Tanti cavalli senza controllo

McLaren 720S incidente
McLaren 720S (motorionline.com)

 

Un’incidente, causato nettamente dall’inesperienza, e dall’incoscienza di ragazzi spavaldi, che, spesso hanno la presunzione di sentirsi “piloti per un giorno” senza rispettare le regole.

Nell’impatto, il bolide noleggiato, è stato completamente distrutto. La scelta peggiore, del giovane conducente, è stata quella di nonassicurare l’auto, nel contratto di noleggio.

Ovviamente, la McLaren 720S, ormai destinata alla demolizione, dovrà essere interamente ripagata dal ragazzo. Dopo lo spavento preso, si dovrà fare carico dell’intera cifra richiesta dalla società di noleggio, con un conto da capogiro.

L’evento, viene postato nei social, precisamente su Twitter, anche dalla polizia di Los Angeles, giunta sul posto.

Nel post, rimosso poco dopo, il ragazzo veniva “deriso” per la sua bravata, conclusa nel peggiore dei modi. In un’istante, si è ritrovato senza patente, e con un “mutuo” sulle spalle.