Tesla crolla in borsa ed Elon Musk diventa “povero”

Bloomberg, ha riportato la notizia del crollo delle azioni Tesla nelle ultime 48 ore. Elon Musk perde il primato di uomo più ricco del mondo, lasciando il podio a Bezos.

tesla crolla in borsa
Elon Musk

Tra i 22 ed il 23 febbraio, le azioni della società costruttrice di automobili, sono crollate del 16%, causando “l’impoverimento” del maggior detentore di circa 15 miliardi di dollari.

L’imprenditore sudafricano, come al solito, si è dato la zappa sui piedi da solo. Quasi certamente, gli investitori, non hanno apprezzato il fatto, che il maggior azionista, abbia deciso di investire i loro soldi in bit-coin.

Ricordiamo il tweet in cui Elon, riconosceva la paternità della decisione di aver speso 1,5 miliardi di dollari in acquisto di moneta virtuale. Questo succedeva solo qualche settimana fa, ed il risultato, a questo punto, sembra essere stato catastrofico.

Potrebbe interessarti>>>Elon Musk e l’investimento Tesla da 1,5 miliardi di dollari in Bit Coin

Crollo delle azioni e retrocessione di Musk

crollo azioni tesla

Con la perdita dell’ 8,5% in un solo giorno, per le azioni Tesla, Musk vede un enorme riduzione del suo patrimonio disponibile.

Fino a qualche giorno fa era l’uomo più ricco del pianeta, oggi, scivola al secondo posto, preceduto dal patron di Amazon Jeff Bezos.

Tra i motivi della discesa azionaria di Tesla, comunque, secondo indiscrezioni, ci sono anche altri motivi, oltre all’acquisto dei bit-coin. Primo fra tutti, l’uscita dal listino del Suv elettrico, la Model Y, che da oggi sarà disponibile solo su ordinazione.

Potrebbe interessarti>>>Arrivano i saldi da Tesla, Model 3 a prezzi shock anche senza rottamazione

Conoscendo il magnate, comunque, siamo certi che dietro tutto questo, c’è un qualcosa, che non ci è dato sapere, ma ipotizziamo che avrà sicuramente un tornaconto economico importante con la rivalutazione della moneta virtuale. Infatti dopo la pubblicità via tweeter di Elon, i bit-coin hanno visto un aumento del loro valore al cambio.