Che succede se ti addormenti mentre guidi? Quest’auto ti salva la vita | Il video è impressionante

Ultimamente sulle famosissime automobili dell’imprenditore sudafricano Elon Musk sono piovute tantissime critiche relative alla sicurezza dell’autopilota. Sono meritate? Guardate cosa può fare una Tesla tutto da sola…

Il colpo di sonno è una delle eventualità più temute da qualsiasi automobilista che viaggia molto dopo il calar del sole e non bisogna certo soffrire di narcolessia per trovarsi a sbadigliare un po’ troppo dietro il volante, specie in autostrada. Il paesaggio sembra tutto uguale, ci sono poche auto attorno a voi ed il sedile è così comodo…ecco che le palpebre si chiudono da sole.

Sonno Canva20_09_2022 Quattromania
Può capitare a chiunque (Canva)

Molti incidenti avvenuti di notte sono causati da automobilisti che sfidano la sorte, guidando con poche ore di sonno, tanta stanchezza in corpo che non si può scacciare con il decimo caffè della giornata ed ignorando gli avvisi che invitano a fermarsi in un’area di sosta il prima possibile. Esistono dei sistemi per prevenire i colpi di sonno in auto? Fortunatamente, sembra proprio di si.

Una delle più criticate automobili degli ultimi dieci anni, la Tesla Model 3 che secondo molti denigratori è ancora troppo pericolosa per via dell’autopilota, ha trovato una soluzione che difficilmente troverete su altre automobili in commercio. La vettura è in grado di capire se vi siete addormentati al volante…e di agire di conseguenza.

Tiene alla vostra salute 

A dimostrare il funzionamento del sistema “anti dormiglioni” di Tesla è stato Jack Massey Welsh, YouTuber britannico che conta oltre mezzo milione di iscritti sul proprio canale e che ha totalizzato la bellezza di oltre cinque milioni di click proprio sul video chiamato: What happens if you fall asleep with Tesla? e che stiamo per mostrarvi. Il video dura poco più di dieci minuti, merita sicuramente la vostra attenzione se guidate o intendete comprare un’auto del genere.

Come sappiamo, Tesla ha un autopilota che pur se molto criticato risulta più o meno in grado di riconoscere ed evitare eventuali ostacoli sulla carreggiata. Quello che pochi sanno è che la principale berlina prodotta dal marchio ossia la Tesla Model 3 dispone di un sistema di sicurezza che entra in funzione se l’auto sospetta che il guidatore si sia appisolato al volante.

Modello Tesla 20_09_2022 Quattromania
Tesla Model 3, una vera salvavita? (Tesla)

Se il guidatore riduce improvvisamente la pressione applicata allo sterzo, l’auto mette in funzione un allarme sonoro molto rumoroso per svegliarlo. Qualora l’allarme non dovesse sortire alcun effetto, la Model 3 inizierà a rallentare progressivamente fino a fermarsi, continuando a fare rumore per svegliare il pilota. Certo, se dovesse succedere in autostrada ci sarebbe sempre il problema di una vettura ferma in mezzo alla carreggiata. Ma sempre meglio che avere una vettura fuori controllo che sfreccia a zig zag per le carreggiate no?

Inoltre, l’allarme è decisamente fastidioso: difficile che una persona colpita da un improvviso attacco di sonnolenza non lo senta svegliandosi di soprassalto. Vi lasciamo il video in questione, così potrete giudicare voi e rispondere ad eventuali domande grazie alla sezione commenti del social.