Vuoi evitare di pagare il bollo? 18 Regioni su 20 offrono questa opportunità completamente legale

Il Bollo Auto, che brutta bestia! Sarebbe davvero bello non dover pagare pure questa ennesima imposta sulla vostra autovettura vero? In realtà, c’è un modo per risparmiarselo per un bel po’ di tempo: dovete fare così…

Bollo 19_07_2022 Quattromania
Bollo? No grazie! (CL Tube)

Se state comprando un’auto per la prima volta, nuova o usata che sia, avrete già sbattuto la testa contro i costi proibitivi per mantenere una vettura al giorno d’oggi: escludiamo eventuali interventi dal carrozziere e il pieno – con la crisi energetica poi stiamo freschi – pensiamo solo alle tasse: passaggio di proprietà, assicurazione obbligatoria, bollo auto…

Quest’ultima imposta è probabilmente una delle più odiate dagli italiani se non la più odiata di tutte. In parole povere, si tratta di una vera e propria tassa sul possesso di un veicolo a motore a cadenza annuale che contribuisce a rendere il mantenimento di un’auto per una persona che magari vive da sola e può contare su un solo stipendio decisamente proibitivo.

Naturalmente, ci sono un sacco di espedienti non legali per scampare a questa tassa ma siccome siamo una rivista seria, ve ne consiglieremo piuttosto uno perfettamente consentito dalla legge e dal Codice della Strada, così non finirete nei guai. Secondo una normativa vigente praticamente in tutta Italia, in questo modo vi risparmierete la tassa tanto fastidiosa per parecchio tempo.

Go green, ti conviene

Secondo una recente normativa, l’Agenzia delle Entrate non può chiedervi il bollo se siete in possesso di un’auto – o di una moto o motoretta – alimentata con motore elettrico. 18 Regioni su 20 infatti, tenendo conto delle autonomie locali, riconoscono questa misura evidentemente presa per incentivare l’acquisto di automobili e in generale, di mezzi non inquinanti.

Auto Fleetmagazine 19_07_2022 Quattromania
E tanti saluti alla tassa! (Fleet Magazine)

In tutte le Regioni con due illustri eccezioni, l’acquisto di un veicolo elettrico fa si che per cinque anni siate esentati dal bollo. Beccati questa, tassa! Ma non è tutto perché Piemonte e Lombardia, le due grandi escluse da questa lista, hanno comunque delle misure molto interessanti per incentivarvi ad acquistare un veicolo rispettoso verso l’ambiente.

In Lombardia oltre l’esenzione potete contare su uno sconto di metà dell’importo del bollo auto se possedete una vettura ibrida ed incentivi sulle rottamazioni di vetture con motore a combustione mentre in Piemonte – udite udite – il bollo è gratis per sempre per qualsiasi vettura elettrica! Cosa state aspettando? Tanto tra una decina d’anni le auto elettriche saranno praticamente obbligatorie, tanto vale avvantaggiarsi ora che ci sono queste misure così vantaggiose!