Altro che Ferrari Purosangue e Lamborghini Urus: è questo il suv sportivo del futuro

Il suv che presenteremo in questo articolo può sbaragliare la concorrenza con la Ferrari Purosangue e con la Lamborghini Urus. Scopriamolo insieme nei dettagli.

Anche in città, ormai, siamo abituati a vedere sempre di più dei suv sfrecciare sulle strade. Oltre alla loro bellezza, anche l’utilità la fa da padrona, visto che l’asfalto, spesso, presenta delle buche enormi. Fra i modelli di lusso più ricercati ci sono la Ferrari Purosangue e la Lamborghini Urus, anche se ora un nuovo modello uscito sul mercato si posizione come mezzo importante di concorrenza fra i due grandi marchi.

Lamborghini e Ferrari in formato SUV
Ferrari Purosangue e Lamborghini Urus (WebSource)

A renderlo disponibile in commercio è la Lotus Cars. Si tratta di una casa automobilistica di origine britannica. Al momento, però, a tenere le redini del marchio vi è una holding cinese di nome Geely Holding Group. Eppure la sede è rimasta in patria, visto che si trova a Hetel. La sua produzione di auto sportive ed estreme è famosa in tutto il mondo. Il fondatore, Colin Chapman, è colui che ha messo in piedi una serie di iniziative innovative, trasmesse a chi collabora con lui.

Quest’ultimo l’ha fondata nel 1952, data la sua conoscenza di ingegneria, fra le più elevate nel mondo dell’automobilismo. Secondo lui, chiunque avesse provato una delle sue invenzioni si sarebbe dimenticato di tutti gli altri mezzi a 4 ruote. Le Elan è stata la macchina che ha portato, inizialmente, il maggior successo alla casa automobilistica.

Il suv della Lotus che sta sbaragliando la concorrenza

Si tratta di un modello esclusivamente elettrico e che ha poco a che fare con le recenti invenzioni del marchio. Pesa ben 2,2 tonnellate ed è la prima Lotus nella storia ad avere 4 porte. La batteria è da 105 kW, con un’autonomia di ben 373 miglia. L’intelligenza artificiale che è stata messa a punto è fruibile in tutti i modi possibili e immaginabili.

Lotus SUV
Lotus Electre (WebSource)

Ha incluso il primo LIDAR dispiegabile che esista al mondo. Un vero e proprio salto di qualità che sta mettendo a dura prova la concorrenza. A primo impatto sembra avere molto in comune con la Lotus Seven o l’Elise ma, in fin dei conti, i modelli sono lontani secoli l’uno dall’altro.

Il nome che gli è stato dato è quello di Lotus Electre, dato che è completamente elettrico da e da ben 600 CV. Un’armonia dei sensi nel guardarlo e, sicuramente, sarà uno spettacolo guidarlo e usarlo in ogni modo possibile.