Autovelox, colleziona quasi 4 milioni di euro di contravvenzioni in due anni | Il record è impressionante

La sicurezza stradale è importante, oltre a salvaguardare l’incolumità degli utenti della strada, andare piano può far risparmiare un sacco di soldi.

Noi continuiamo a considerarlo uno strumento prezioso per ridurre gli incidenti sulle strade. E, per questo, vi invitiamo sempre alla prudenza alla guida. Ma, senza dubbio, l’autovelox è uno degli strumenti più temuti dagli automobilisti. E questo di cui vi parliamo oggi ha fatto nel corso della sua carriera una vera e propria “strage”.

Autovelox implacabile (web source)
Autovelox implacabile (web source)

Sono l’incubo degli italiani. Sia quando si spostano per le vacanze, sia quando sono costretti a percorrere lunghi tratti in auto per motivi di lavoro. Le multe da autovelox vanno spesso a incidere sul costo di una vacanza oppure sul bilancio mensile di una famiglia.

Proprio recentemente, la politica italiana è stata protagonista di una nuova fumata nera per il decreto che deve stabilire le modalità di collocazione e uso degli Autovelox sul territorio italiano. Un provvedimento atteso da 12 anni su cui ora il Mims ha annunciato un ulteriore slittamento a giugno. Il decreto che definisce le regole sulle modalità di utilizzo degli Autovelox è previsto dall’art. 25 della legge n. 120 del 2010 di riforma del Codice della Strada, in cui si prescrive che “con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro dell’interno, sono definite le modalità di collocazione e uso dei dispositivi o mezzi tecnici di controllo, finalizzati al rilevamento a distanza delle violazioni”. Un provvedimento che, a distanza di 12 anni, ancora non vede la luce,

Le sanzioni per quanto riguarda gli autovelox variano a seconda dell’infrazione e di quanto si superi il limite consentito della velocità. Ovviamente, come vi abbiamo raccontato diverse volte, è obbligatorio che l’autovelox sia correttamente tarato affinché la multa sia valida.

L’autovelox implacabile

Ed è certamente ben tarato questo autovelox di cui vi parliamo oggi. Ha fatto ampiamente il suo lavoro. Quindi, se passate da quelle parti, fate molta attenzione.

Autovelox Carmagnola (web source) 27.4.2022 quattromania.it
Autovelox Carmagnola (web source) quattromania.it

Era il 20 dicembre 2019 quando questo autovelox di cui vi parliamo oggi è stato attivato. In poco più di due anni (quindi fino al 31 dicembre 2021) ha fatto circa 60 mila contravvenzioni, incassando circa 3 milioni e 700 mila euro. Un bel gruzzolo! Insomma, questo autovelox è davvero implacabile.

Ed è rimasto sempre attivo anche durante pandemia e lockdown. Secondo i dati diramati ufficialmente, nell’anno 2019, e precisamente dal 20 dicembre al 31 sono stati effettuati 5.405 verbali, invece nel 2020 sono stati effettuati 33.374 verbali, mentre nel 2021 si sono abbassati a 21.798.

Per cui, fate attenzione se passate da Carmagnola, nella Città Metropolitana di Torino sul rettilineo della provinciale 20, nella zona di Salsasio, questo modello è davvero implacabile. E la prossima vittima potremmo essere tutti noi!

Impostazioni privacy