Vietato ai deboli di cuore: la strada più spaventosa del mondo | Mai andarci di notte

Parchi abbandonati, avvistamenti e perfino fatti di cronaca nera documentati e realmente accaduti: ecco a voi l’autostrada più spaventosa degli Stati Uniti, evitatela quando sta calando il sole.

Il suo nome è sufficiente per terrorizzare anche i più esperti automobilisti americani: no, non parliamo di curve a gomito difficilissime da affrontare o di scarsa visibilità. L’autostrada di oggi, virtualmente, non ha nulla che non va se non una fama sinistra difficile da spiegare che è sufficiente per tenere gli abitanti del luogo lontani dall’area soprattutto quando fa buio.

wikipedia
Un segnale sulla Clinton Road (Wikipedia)

Situata nella contea di Passaic in New Jersey, la Clinton Road è una via lunga circa 16 chilometri che collega la Route 23 al Lago di Greenwood, uno dei più grandi dell’area. Fin dagli anni ottanta però questa lunga strada apparentemente identica a tutte le altre che si estendono per chilometri in tutti gli USA si è distinta per una tremenda fama.

Gli abitanti la considerano l’autostrada più infestata del mondo e negli anni, si sono susseguite teorie in alcuni casi fantasiose ma in altri decisamente realistiche ed inquietanti su cosa avvenga lungo il tratto di strada durante la notte, quando tutto e buio. Inoltre, c’è un fatto di cronaca decisamente inquietante legato a questo luogo misterioso.

Brividi lungo la schiena

L’autostrada nel corso dei decenni ha fatto segnare numerose apparizioni di creature inspiegabili segnalate alle autorità dagli automobilisti. La più famosa è la leggenda del ragazzo fantasma, una figura che emergerebbe dalle acque del fiume per parlare con i viaggiatori che si avventurano di notte lungo la Clinton Road ma la strada sarebbe infestata anche dallo spirito di due guardiacaccia, morti nei lontani anni 30 proprio in quei boschi. Lo ritenete impossibile? Bene, c’è qualcosa di ancora più spaventoso nella foresta ai bordi della strada.

nord new jersey
Un tratto isolato e spaventoso della Clinton Road (North New Jersey)

Viaggiando di notte, alcuni automobilisti hanno segnalato strane presenze decisamente più difficili da spiegare: c’è chi dice di essere stato inseguito da pick-up non identificati, chi ha avvistato membri del Ku Kux Klan intenti a praticare qualche oscuro raduno lungo la strada, chi sostiene di aver notato strani movimenti presso le rovine di una struttura risalente al 19esimo secolo che si trova ai bordi della strada, simile ad un tempio druidico.

Ancora più spaventosa è la possibile presenza di animali feroci nella foresta: circa quarant’anni fa, uno zoo chiamato Jungle Habitat di proprietà della Warner chiuse i battenti per fallimento nella zona vicino la strada. Alcuni animali secondo i locali sarebbero scappati dal parco nelle fasi di smantellamento, iniziando a vivere tra gli alberi di nascosto.

Un caso di cronaca molto macabro legato alla Clinton Road e verificato anche dalla polizia è il ritrovamento di un ciclista vittima del serial killer Richard Kuklinski in un sentiero adiacente alla strada nel lontano 1983. Ma lo sceriffo locale minimizza: “E’ una strada lunga e desolata. Di notte, fa viaggiare l’immaginazione”, ha detto l’agente di polizia durante un’intervista con la stampa statunitense. Sarà. Voi avreste il coraggio di viaggiare qui di notte?