Honda sotto accusa: alcune auto hanno un difetto pericolosissimo | Il rischio di incidente è elevato

Il mondo dell’automotive porta sempre più novità a favore dell’innovazione e della tecnologia. Non sempre però va tutto liscio come l’olio, come dimostrato di recente.

Auto che frenano da sole non dovrebbero esistere, però purtroppo può capitare che situazioni del genere accadano. Un difetto che riguarda tutte le auto con l’AEB – aumentate esponenzialmente negli Usa, presto sarà così anche in Europa con l’obbligo di utilizzo di questo sistema a partire da quest’anno.

Honda (Web source)
Honda, brutte notizie dagli USA (Web source)

Si tratta del sistema di frenata d’emergenza autonoma, che se diventasse d’uso comune come gli airbag o le cinture di sicurezza potrebbe salvare decine di migliaia di vite ogni anno.

Purtroppo, su larga scala non è stato ancora del tutto perfezionato. Lo sa bene Honda, che è stata protagonista di un’indagine negli Stati Uniti relativa ad oltre 1,7 milioni di vetture. E si tratta solamente del caso più recente sul quale sta indagando l’agenzia nazionale per la sicurezza dei trasporti, dopo le frenate “fantasma” delle vetture Tesla.

Honda frena da sola? Cos’è successo

Quest’indagine, ha avuto origine dopo ben 278 segnalazioni all’Office of Defects Investigation. I proprietari di Honda Accord e Honda CR-V si sono lamentati dell’attivazione spontanea e improvvisa del sistema di frenata automatica.

L’agenzia nazionale per la sicurezza dei trasporti (NHTSA) ha spiegato che le denunce affermano che sono capitati incidenti con frenata improvvisa, alcuni con grandi variazioni di velocità e che si verificano senza che nulla ostruisca il percorso dei veicoli.

In alcuni casi, ci sono stati per i protagonisti di queste vicende anche lievi ferite, i quali si presume fossero sprovvisti di cintura di sicurezza. Le denunce degli automobilisti, comunque, sono molto simili fra loro.

Honda (Web source)
Honda, cosa non funziona (Web source)

Il che significa che il difetto di produzione è decisamente chiaro. Motivo per cui è bene rivedere questi progetti, dato che l’attivazione involontaria della frenata durante la guida può causare riduzioni di velocità impreviste che possono aumentare il richio di tamponamento.

Honda, di recente, ha dichiarato che la casa costruttrice è a conoscenza dell’indagine e si impegna a collaborare con l’NHTSA. Comunque, a quanto pare il problema delle auto con AEB non è affatto isolato, e con l’aumentare dei veicoli c’è il rischio che pure questo difetto si mostri mano a mano sempre più evidente.

Potrebbe interessarti>>> Honda NSX, l’auto di Ayrton Senna, torna idrida sul mercato. Video

Sono almeno 12 i marchi di auto negli USA che tra il 2020 ed il 2021 offrono il sistema di frenata automatica su almeno il 95% dei modelli che producono. Una situazione, quindi, che senza ombra di dubbio richiede una soluzione al più presto.