Non solo la multa: chi commette questa “infrazione” rischia grosso anche a livello legale | In Italia lo fanno in tanti

Le multe sono sempre una grande gatta da pelare. E ce ne sono davvero di tutti i tipi. Ne esiste una molto “tradizionale” e che purtroppo può costare carissimo a chi abusa del codice della strada e delle forze dell’ordine.

Purtroppo, infrangere le norme dettate dal codice della strada è davvero semplice. In tantissimi automobilisti – ma non solo – ogni giorno lo fanno, con puntuale e logica conseguenza la classica multa da pagare.

Multe, questa è tradizionale (Web source)
Multe, questa è tradizionale: e non rischia un automobilista (Web source)

Parliamo di infrazioni di tutti i tipi. Nei periodi estivi e primaverili, ad esempio, può capitare di trovare davanti ad una casa una sedia. Magari perché qualcuno ha ben pensato di tenere il parcheggio ad un parente o amico, impedendo così ad un’altro automobilista di posizionare lì la propria macchina.

Un gesto innocuo, direte voi. Forse, ma non per il codice della strada che la considera una violazione a tutti gli effetti. E dato che è considerata tale, può prevedere una multa davvero, ma davvero molto salata.

La classica sedia che può costare cara: multa salatissima per chi lo fa

Quest’abitudine, in realtà, è diffusa un po’ in ogni parte d’Italia. Ed è una brutta abitudine, che può costare caro. Piazzare senza alcuna autorizzazione una sedia o altri oggetti sul tratto di strada vicino ad un’abitazione, prevede una multa pesante, che può raggiungere un massimo di ben 694 euro.

Dopotutto, significa impedire a qualsiasi altro guidatore di parcheggiare il proprio mezzo in quello che è a tutti gli effetti uno spazio pubblico. Ed è un comportamento anche a rischio denunce, dato che può essere valutato come una violazione dell’articolo 20 del codice della strada. Ovvero, la norma che riguarda l’occupazione della sede stradale.

In poche parole, insomma, sulle strade extraurbane principali, su quelle secondarie e sulle urbane di scorrimento è vietata ogni genere di occupazione.

Sedie nei parcheggi (Web source)
Sedie nei parcheggi, cosa si rischia se si limita un guidatore in cerca di un posto libero (Web source)

Vale per gli oggetti, ma anche fiere, mercati, tende e veicoli. L’occupazione stradale è consentita solo nei quartieri o nelle strade locali; ed in entrambi i casi, solo quando permessa dalle autorità competenti. Peraltro, è bene garantire un itinerario alternativo per il traffico veicolare e non deve verificarsi un intralcio alla circolazione.

Quindi si tratta di una vera e propria sanzione amministrativa, il che significa che è meglio non sfidare le forze dell’ordine, le regole ed anche gli automobilisti.

Potrebbe interessarti>>> Le multe non si cancellano con la morte di chi le ha prese | Ecco come fare per liberarsene

Non è infatti impossibile ritrovarsi a dover affrontare questioni legali per vicende del genere. E, di certo, per “tenere il posto” ad un parente o amico non ne vale il prezzo del biglietto.