Elettra Lamborghini delusa dal marito | Afrojack preferisce la francese

Afrojack, famoso deejay nonché marito di Elettra Lamborghini, tradisce la passione di famiglia con una francese.

Afrojack è uno dei deejay più famosi del mondo, conosciuto ai più che non frequentano le discoteche e gli eventi mondani, per essere il marito di Elettra Lamborghini. Negli ultimi giorni, l’olandese ha tradito la passione di famiglia.

Niente panico, tra i due le cose vanno a gonfie vele, ma quando c’è di mezzo la musica non si può non essere creativi. Il tutto parte dalla nuova canzone del duo Lucas and Steve in collaborazione con Dubvision, con una macchina in particolare scelta per il loro video.

afrojack bugatti
Afrojack e la Bugatti (instagram)

La vettura in questione è una Bugatti Chiron che Afrojack si è impegnato a verniciare in modo artistico e stiloso, così da farla entrare con il giusto colore nel video musicale a cui sta collaborando. Certo, però, non bisognerebbe toccare auto del genere.

Potrebbe interessarti >>> Non solo supercar: la Bugatti 5 porte è un missile da 800 cavalli – Foto

Bugatti Chiron, caratteristiche

Come detto, l’auto riverniciata è la Bugatti Chiron, che nonostante tutto il rosa e i graffiti non perde la sua anima da vettura aggressiva e potentissima. Del resto come potrebbe, visto che monta un W16 quadriturbo capace di scaricare a terra ben 1500 cavalli.

bugatti chiron
Bugatti Chiron (Getty Images)

Potrebbe interessarti >>> Kylie Jenner: chi è la giovane e ricchissima imprenditrice che adora le Bugatti

Sugli esterni, nonostante tutto quel colore, spicca ancora la griglia nera sull’anteriore per far raffreddare il propulsore. Mentre sui lati come non notare le fiancate che vanno alla ricerca di una migliore efficienza aerodinamica, con quest’ultima sia passiva che attiva tramite controllo elettronico.

Della Bugatti Chiron, infine, sono state fatte diverse versioni, dopo il successo di quella base del 2016. Per quanto riguarda il prezzo, già basta quello della prima a far impallidire tutti noi, con ben 3,2 milioni di euro da sborsare per chi volesse portarsela a casa.