La Porsche 911 è l’auto tutto fare per eccellenza | Dalla strada alla Dakar

Dal momento in cui gli avversari l’hanno vista, hanno capito che non ci sarebbe stata competizione. E’ la storia della prima – ed unica – Porsche 911 da rally, un modello da sballo.

La Parigi Dakar è una delle competizioni più stimolanti per la fantasia e l’abilità degli ingegneri che mettono a punto i bolidi destinati a parteciparvi. La storica competizione inaugurata nel 1979 e tenutasi per 43 edizioni ha visto partecipare tante auto da brivido.

Porsche
La linea brutale della Porsche 953 (Wikipedia)

La gara ha visto più volte incidenti fatali: si tratta di una competizione dura e difficile che mette a dura prova non soltanto i piloti ma anche le vetture che partecipano. Per terminare la Parigi Dakar serve un veicolo che non abbia paura di sporcarsi le gomme ma per vincerla serve un bolide davvero speciale

Uno dei veicoli più interessanti soprattutto sotto il profilo estetico ad aver mai preso parte al raid è senz’altro la meravigliosa Porsche 953 del 1984. Da quest’auto sarebbe poi nata un’altra vettura vincente.

Ti potrebbe interessare anche -> Le auto più assurde della Parigi Dakar 

Tre vetture, un trofeo in palio

La Porsche 953 era essenzialmente una versione da corsa della Porsche 911, fornita di pneumatici più grandi, sospensioni migliorate e cosa più importante di un motore a sei cilindri da oltre 300 cavalli. Queste modifiche, unite agli interventi necessari per rendere la vettura ancora più resistente, furono fondamentali.

Porsche 959
Dalla 953 sarebbe stata sviluppata la Porsche 959 (CarsandPilots)

Ti potrebbe interessare anche -> La Porsche affila gli artigli con questo modello da 700 cavalli – VIDEO

La 953 venne iscritta all’edizione del 1984 a cui parteciparono tre vetture. Tra queste Porsche, quella condotta da René Metge e Dominique Lemoyne riuscì a conquistare l’ambita vittoria, segnando un successo importantissimo per la casa tedesca che si aggiunge alla già brillante carriera della 911.

Ti potrebbe interessare anche -> Audi si prepara alla gara più difficile di sempre

Il trionfo spinse la Porsche a riprovarci anche negli anni a venire: il secondo successo sarebbe arrivato nel 1986 grazie alla Porsche 959, diretta discendente della 953 e riconosciuta ampiamente come una delle Porsche più belle e performanti mai prodotte. Ma questa forse è un’altra storia.