Decreto Infrastrutture: nuove e “salate” multe in arrivo per gli automobilisti indisciplinati

Approvato negli scorsi giorni dal Consiglio dei Ministri presieduto da Mario Draghi. Ecco cosa dice il testo licenziato dal Governo

In ogni Decreto Legge che viene licenziato dal Governo c’è sempre il timore di trovare qualche brutta sorpresa per gli automobilisti. Che sia qualche nuova tassa, qualche rincaro. O, come in questo caso, nuove multe. Peraltro molto salate.

Auto aziendali 2021
Parcheggio auto aziendali (Pixabay)

La notizia, questa volta, arriva dal Dl Infrastrutture, approvato negli scorsi giorni dal Consiglio dei Ministri presieduto da Mario Draghi. Nel testo licenziato dal Governo e che, quindi, ora, passerà alle Camere, notiamo l’introduzione dei cosiddetti “stalli rosa”.

Si tratta di aree di sosta dedicate esclusivamente alle donne in gravidanza o comunque ai genitori con figli fino a due anni. Il Dl Infrastrutture permette inoltre l’assegnazione ai vari comuni del compito di riservare aree di sosta o parcheggio a categorie speciali. Si va dalle vetture che trasportano disabili, ai veicoli elettrici, destinati al carico e scarico delle merci o al trasporto scolastico. Una destinazione che può essere sia temporanea, che permanente.

Previsti anche incentivi per gli enti locali per garantire la sosta gratuita anche nelle aree blu ai portatori di handicap che hanno trovato gli spazi a loro dedicati occupati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cancellati i debiti per bolli e multe non pagati | Tutto quello che c’è da sapere

Le sanzioni

Soldi
Attenzione alle multe (Getty Images)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Monopattini elettrici: arrivano le multe fino a 6.000 euro | La normativa

Ma, si sa, tutte le regole prevedono sanzioni per chi non le rispetta. E il Dl Infrastrutture (che contiene anche una cospicua parte alla micromobilità e alle Grandi Opere) non fa eccezione. Se si dovesse parcheggiare nelle nuove aree istituite, come gli “stalli rosa”, senza autorizzazione, arriveranno multe molto salate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Autostrade piene di Tutor: i segreti (legali) per evitare le multe

Parcheggiare abusivamente negli spazi gialli riservati alle persone con handicap costerà molto caro, dato che è prevista una sanzione compresa fra i 168 ed i 672 euro. Multe ancor più salate verranno istituite per chi sarà trovato a sostare nelle aree pedonali urbane. Insomma, l’invito è a stare attenti e non invadere gli spazi altrui.