La minuscola auto 4 posti che potrebbe prendere il posto della Smart

L’azienda punta a combinare elevati standard di comfort e sicurezza con la lunghezza ridotta dell’auto

Una nuova piattaforma per city car. Innovativa, per certi versi rivoluzionaria. E’ Mirrow, che punta a fare concorrenza a Smart. Puntando su un fattore non trascurabile: quattro posti a bordo, anziché i canonici due.

Mirrow Provocator
Mirrow Provocator (Mirrow)

L’azienda punta a combinare elevati standard di comfort e sicurezza con la lunghezza ridotta dell’auto. Fondamentale la pianificazione dello spazio con sedili situati su entrambi i lati del corridoio con un’altezza maggiore del soffitto al centro e l’accesso attraverso il una porta di dimensioni ordinarie.

Il concetto originale della piattaforma Mirrow non solo punta sulla massima sicurezza, ma apre anche la strada a una significativa riduzione della proporzione di potenti elementi di metallo, che consente di sostituirne alcuni su elementi potenti di polimeri leggeri ed economici. Senza perdere in rigidità e resistenza del corpo vettura. Tutto molto più efficace per assorbire e distribuire l’energia d’urto durante le situazioni di emergenza.

L’abbandono della modalità tradizionale di accesso alla vettura permette di realizzare carrozzerie con il massimo livello di sicurezza, che è lo stesso dei potenti gabbie di sicurezza delle auto da rally, e, inoltre, dispone anche di un potente sistema del doppio pavimento da robusti telai.

I tre modelli principali

Mirrow StyleT
Mirrow StyleT

Si chiamano Provocator, Paradox e StyleT i tre modelli della Mirrow. Provocator, che è l’ammiraglia dei Mirrow, ha all’incirca la grandezza di un SUV. All’interno del Mirrow Provocator ci si sente come nel minivan. Ma la posizione del guidatore al volante e la posizione del passeggero anteriore sono vicine alla Mercedes Classe E. Nella versione base la vettura può essere dotata di cinture di sicurezza a tre o quattro punti di aggancio. E come optional può essere disponibile uno qualsiasi dei moderni sistemi attivi (airbag, ABS, ESP, ecc.)

Mirrow Provocator, Mirrow Paradox e Mirrow StyleT nelle versioni con motore classico, ad esempio, possono essere previsti con motore benzina tre cilindri turbocompresso o diesel fino a 1,5 litri. In grado di fornire un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 8,7 secondi. La velocità massima può essere forzatamente limitata a 140 km/h.

Versione ibrida ed elettrica della vettura su piattaforma Mirrow, grazie agli ampi spazi tecnici sotto il livello dei sedili l’installazione può avere dimensioni significative della batteria. In grado di fornire una percorrenza fino a 350-400 chilometri. La versione base degli interni Mirrow Provocator, Mirrow Paradox e Mirrow StyleT è progettata in stile classico, ma alcune versioni possono avere un concetto futuristico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Smart: dopo il flop colossale, la produzione interrotta per evitare il “fallimento”

Ancora incerto il prezzo dei veicoli. Mirrow Provocator nella versione base potrebbe costare tra 3500 – 4500 Euro quando viene prodotto in India o in Cina.