F1, la Sprint Qualifying si avvicina: Hamilton la boccia malamente

La F1 riposa questo weekend ma è pronta all’esordio della Sprint Qualifying di settimana prossima. Non tutti l’hanno presa benissimo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)

La F1 riposa in questo weekend dopo tre gare di fila, in cui Verstappen ha dominato prendendo e andandosene in testa al mondiale con 32 punti di vantaggio su Hamilton. Proprio l’inglese della Mercedes si è detto contrario alla Sprint Qualifying.

Stiamo parlando della novità che sarà introdotta nel prossimo fine settimana di Silverstone, per la quale le qualifiche si disputeranno il venerdì pomeriggio, e saranno decisive per questa nuova modalità di corsa, che non si sostituisce alla gara della domenica.

Infatti, la Sprint Qualifying determinerà la griglia di partenza della corsa tradizionale che tutti conosciamo. Si tratta di un mini race da 100 Km, circa 17 giri a Silverstone nei quali vedremo cosa combineranno i piloti, e se ci faranno divertire.

Potrebbe interessarti >>> Nigel Mansell lottatore sempre e comunque: ecco cosa accadde

Hamilton, tutti i dubbi del campione del mondo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lewis Hamilton (@lewishamilton)

Hamilton ha già espresso tutti i suoi dubbi sulla Sprint Qualifying, parlando di probabile trenino che si verrà a creare, in cui tutti saranno molto attenti con i sorpassi, per non finire fuori così da partire il più in alto possibile la domenica.

Certo, l’inglese campione del mondo in carica spera che ci si possa emozionare, e quindi bisogna aspettare e vedere cosa succederà. Inoltre, è probabile che Hamilton parli così anche per via della situazione del suo mondiale.

Potrebbe interessarti >>> Formula 1: anche i migliori sbagliano | Gli incidenti più esilaranti – Video

Come detto, il pilota Mercedes ha 32 punti di svantaggio da Verstappen, che ha una Red Bull decisamente più performante. Se l’olandese riuscirà a vincere ancora a Silverstone, ecco che per l’inglese ci sarebbe molto poco da fare.

La Sprint Qualifying si avvicina, e Hamilton non sembra gradire. Poi è chiaro, se dovesse vincerla prendendosi anche i 3 punti dati in caso di vittoria, è probabile che gli possa piacere tanto da volerla in ogni weekend di gara.