Siete sicuri che lavare l’auto sia una cosa semplice? I consigli dell’esperto

I consigli e le tecniche dei detailer per tenere lucida e pulita la vostra amata auto, prendendovene cura.

In questo periodo particolare tanti di noi hanno sicuramente più tempo libero, e uno dei modi migliori per passarlo è prendersi cura del nostro amato veicolo, che sia auto o moto.

Car detailing, i consigli del detailer

Ultimamente sul web e in televisione si sono susseguiti video e programmi che parlavano proprio del Car Detailing.

Tra questi spicca un detailer, Marcello Mereu, diventato famoso grazie anche al programma “Cortesie per l’auto” trasmesso dal canale MotorTrend, che insieme a EmaMotorsport (Preparatore) e Vicki Piria (Pilota) si sono cimentati nel provare e giudicare le auto dei concorrenti.

Mereu, nel programma spiega in modo dettagliato come intervenire sulle auto nel miglior modo possibile, per renderle, con pochi accorgimenti mirati, come nuove.

Potrebbe interessarti>>>Vicky Piria e l’auto elettrica più potente del mondo. Video

Come iniziare la cura dell’auto: Interni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marcello Mereu (@marcello_mereu)

L’aspirazione dell’auto è una pratica molte volte sottovalutata ma farlo bene e già metà dell’opera nella cura del vostro amato veicolo .

Fare una buona aspirazione comporta un’abbattimento degli odori sgradevoli e va eseguita ad arte e in ambiente ben illuminato. Iniziate con togliere i tappetini e aspirare i sedili, sdraiandoli per arrivare bene nelle fessure tra schienale e seduta, sotto il poggiatesta e nelle guide degli stessi. Passare alla moquette e aspirare in modo energico e senza avere fretta ripassando se necessario.

Per le fessure nei pannelli porta, cruscotto e bocchette dell’aria usare un pennello con setola non troppo dura.

Come avere cura della carrozzeria

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marcello Mereu (@marcello_mereu)

Potrebbe interessarti>>>La tedesca Sion rivoluziona le auto elettriche, si ricarica senza soste

Lavare un’auto sembra un’operazione relativamente semplice, ma necessita di moltissima pazienza e ovviamente qualche particolare accorgimento. Per preservare la carrozzeria dell’auto dai graffi e mantenerla splendente nel tempo è sempre consigliabile il lavaggio a mano.

Per iniziare, munirsi di 2 secchi che ci serviranno in seguito, uno per metterci acqua tiepida e bagno schiuma
(ovviamente per auto), e uno solo con acqua, che servirà per il risciacquo della spugna. Abbiamo poi bisogno, di un panno in microfibra per le rifiniture (non usare pelli di daino), e una cera sigillante.

Cominciamo col spruzzare della schiuma detergente su tutta l’auto per sciogliere il primo strato di sporco, senza passare nessun panno, e risciacquiamo con una lancia con acqua possibilmente demineralizzata. Finito di risciacquare possiamo iniziare a detergere a fondo la carrozzeria iniziando dalla parte alta dell’auto, per poi andare a scendere, usando la spugna e il secchio con acqua e bagno schiuma, diamo delle passate lineari e non circolari (sono severamente vietate).

Ricordiamoci di risciacquare la spugna nel secchio con l’acqua, prima di immergerla di nuovo nel secchio con il bagno schiuma.

Il risciacquo deve essere fatto in maniera attenta e utilizzando abbondante acqua

Marcello Mereu (shmag.it)
Marcello Mereu (shmag.it)

Per l’asciugatura utilizziamo il panno in microfibra, iniziando dal tetto dell’auto, stendendolo e tirando via l’acqua. Passare poi all’asciugatura del cofano motore bagagliaio e fianchi.

Prendiamo un panno in microfibra più piccolo per curare i dettagli e apriamo le portiere per asciugare gli interni porta, e non dimentichiamoci il sotto degli specchietti, per non dover poi vedere quella lacrima sullo sportello.

Per finire, concludiamo il lavaggio con un po’ di cera per sigillare il nostro lavoro.