La nuova Peugeot è una “moltiplicazione” pronta a vincere la 24 ore di Le Mans

Dall’annuncio, nel settembre 2020, la Peugeot ha lavorato febbrilmente sul 9X8. E il risultato è straordinario.

Peugeot 9x8 2
Peugeot 9×8 (Peugeot)

Peugeot ha svelato la nuova 9X8, la sua Hypercar di ultima generazione che è pronta a fare il suo debutto competitivo nel FIA World Endurance Championship (FIA WEC) nel 2022.

Prototipo potentissimo

Peugeot 9x8 3
Gli interni della Peugeot 9×8 (Peugeot)

Alimentato da un propulsore ibrido che guida attraverso la trazione integrale trasmissione, questo prototipo iper-efficiente si adatta perfettamente alla strategia Neo-Performance di Peugeot. La casa automobilistica pensa alle sue auto da strada e da corsa come veicoli responsabili.

Il lavoro del team di ingegneri di Peugeot Sport e di Peugeot Design si è unito come mai prima d’ora per produrre il 9X8. In arrivo una nuova era nelle corse automobilistiche grazie alle sue linee fluide, all’assenza di un’ala posteriore e alla forte identità del marchio che trasuda. Le soluzioni tecniche innovative che racchiude e il suo portamento felino si distinguono come tratti distintivi inconfondibili di Peugeot.

La Peugeot 9X8, l’ultima concorrente del marchio nelle gare di durata. E il diretto successore della Peugeot 905, vincitrice della 24 Ore di Le Mans nel 1992 e 1993, e della Peugeot 908, che vinse la classica francese nel 2009. Il nuovo prototipo è pronto per continuare il lungo e proficuo coinvolgimento della marca nel motorsport di livello mondiale. Auto altamente competitive che presentano un’identità del marchio forte e immediatamente riconoscibile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> La Ferrari 308 torno a Le Mans con un look tutto nuovo | Scopriamola

La Peugeot 9X8

Peugeot 9x8 5
Peugeot 9×8 (Peugeot)

Dall’annuncio, nel settembre 2020, del coinvolgimento di Peugeot nella nuova classe Hypercar di Le Mans delle gare di durata, la fabbrica di Versailles ha lavorato febbrilmente sul 9X8. Il motore V6 a combustione interna da 2,6 litri biturbo da 500 kW (680 CV) montato posteriormente sull’auto. La parte del motore a combustione interna della PEUGEOT HYBRID4 500KW, ha accumulato chilometri da aprile. .

Nel frattempo, il gruppo motogeneratore da 200 kW montato anteriormente, il cambio sequenziale a sette velocità e la batteria sono in fase di assemblaggio. In linea con il programma di convalida dei test. La batteria potente, tecnologicamente sofisticata, ad alta tensione (900 volt) e ad alta densità è stata co-sviluppata da Peugeot Sport e Saft, una consociata di TotalEnergies.

Le luci anteriori e posteriori della 9X8, che assumono la forma di tre tratti simili ad artigli, sono noti elementi di fabbrica Peugeot. Mentre il nuovo logo della testa di leone del marchio è retroilluminato nella parte anteriore e sui lati dell’auto. Il grigio selenio e il contrasto verde acido/giallo della kryptonite. Sia sulla carrozzeria che all’interno dell’abitacolo. Riprendono così lo schema cromatico scelto per la nuova linea Peugeot Sport Engineered introdotta con la 508 e la 508 SW.

All’esterno, le ruote scolpite contribuiscono alle linee equilibrate delle fiancate ordinate e ben strutturate dell’auto. Le prese d’aria alari rivelano la parte superiore delle gomme e gli specchietti perfettamente integrati contribuiscono a dare l’impressione che il flusso d’aria passi sopra l’auto senza ostacoli.

Le nuove regole

Peugeot 9x8 4
Il lavoro del team Peugeot

Due PEUGEOT 9X8 si contenderanno il FIA World Endurance Championship 2022. La Peugeot 9X8 è un progetto guidato dal marchio in accordo con la sua visione Neo-Performance. Si basa sulla combinazione di un pedigree sportivo premium con eccellenza stilistica, efficienza e competenza tecnologica. La collaborazione senza precedenti tra i team di progettazione e ingegneria di Peugeot e Peugeot Sport sta effettivamente facendo la differenza. E’ così quando si tratta di esplorare nuove soluzioni aerodinamiche e idee di stile per creare una linea di prodotti completamente originale.

Analogamente, le forme e le caratteristiche aerodinamiche della Peugeot 9X8 sono il frutto del contributo comune degli ingegneri di sviluppo. Tutti lavorano sotto la responsabilità del Direttore tecnico Peugeot Sport, Olivier Jansonnie. E del team di progettazione guidato dal Direttore del design Peugeot Matthias Hossann.

Il loro approccio è stato disciplinato dai regolamenti redatti dalla FIA e dall’ACO per la nuova classe Le Mans Hypercar, che succede alla precedente categoria LMP1 delle gare di durata. La maggiore flessibilità consentita dalle nuove regole tecniche dello sport in materia di aerodinamica permette un pensiero radicalmente nuovo. E ciò favorisce l’emergere di auto innovative, con possibilità per i team di progettazione di dare un contributo ancora maggiore. Gli ingegneri e i designer di Peugeot hanno sfruttato efficacemente questa opportunità per inventare nuovi processi creativi. E rompere così  i codici stabiliti per produrre un’Hypercar di un genere completamente nuovo.