La city car più veloce del mondo | L’incredibile storia della gemella inglese

Sapevate che Aston Martin ha creato una city car? Fin qui poco di strano, ma ciò che ha di veramente assurdo è il motore.

aston martin v8 cygnet
Aston Martin Cygnet V8 (Getty Images)

L’Aston Martin è conosciuta per la sua storia di marchio di lusso con macchine di solito anche molto veloci. Il motore V8 della casa inglese è diventato un must nel corso degli anni per tutti i suoi veicoli, anche per quelli più improbabili.

Facciamo riferimento alla city car Aston Martin V8 Cygnet, che incredibilmente monta un propulsore V8. Attenzione, non è una macchina di lusso, tipiche della casa inglese, ma più simile a una Smart o a una Renault Twingo.

Questa vettura, però, non è propriamente una Aston. Infatti, i progettisti sono partiti da una Toyta iQ, che poi hanno provveduto a rivedere in molte parti, soprattutto quella del motore, per rendere la city car molto più performante.

Potrebbe interessarti >>> Aston Martin V12 Speedster, la “barchetta” inglese di James Bond

Aston Martin V8 Cygnet, caratteristiche

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gor Petrosian (@regeragp)

Purtroppo ad oggi la Aston Martin V8 Cygnet è fuori produzione da anni, ma nel 2018 è tornata con un’edizione speciale. Ciò che ce l’ha fatta ricordare, a parte il motore, è il gran caldo che sta attraversando la penisola in questi giorni, visto che con la city car si poteva sgusciare via facilmente dagli ingorghi cittadini.

Parlando di prestazioni, che in tanti hanno potuto vedere al Goodwood Festival of Speed 2018, la Cygnet grazie al V8 può raggiungere una potenza di ben 430 cavalli, veramente assurdo per una city car. Anche se non totalmente, pensando a quanto essa abbia mutuato dalla Vantage.

Potrebbe interessarti >>> Cambio manuale si o no: la drastica decisione di Aston Martin

Aston Martin V8 Cygnet, infatti, ha in comune molto con la supercar inglese. Le sospensioni ad esempio, ma non solo. Gli interni vedono l’analogico battere il digitale, come nella Vantage, e chiaramente sono da corsa, tanto per dare ancora di più l’idea di performance.

Quella che sembra la city car più potente del mondo, dunque, porta la firma di Aston Martin. Non sappiamo se la V8 Cygnet possa ritornare in futuro, ma noi siamo per il si, visto che una vettura così potente e piccola, è una gioia per gli occhi e per le orecchie.