Smart: quando la city car si traveste da Formula 1 | Al via Smart E Cup 2021

Sta per partire il quarto mondiale Smart E Cup, ovvero un campionato alternativo che ha l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sull’ambiente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da smart EQ fortwo e-cup (@smartecup)

La Smart E Cup è pronta a partire nel prossimo weekend, con la prima gara che si terrà domenica 23 maggio. Se non fosse chiaro cosa è questa competizione, non vi preoccupate, noi di quattromania siamo qui per questo.

Stiamo parlando di un campionato italiano elettrico, dove le Smart, si avete capito bene, le piccole auto tedesche, si sfideranno per vincere. I modelli scelti, sono quelli della EQ fortwo, e la prima gara si terrà Perugia.

Il resto del calendario, vedrà altre 6 sfide, che si correranno a: Vallelunga, Misano, Varano, Adria (dove si terrà anche la Coppa del Mondo di Turismo), e per finire di nuovo a Vallelunga. Il mondiale vedrà sfidarsi ben 22 piloti a bordo delle loro Smart elettriche, con un sistema di gara diverso dal solito.

Potrebbe interessarti >>> Niki Lauda “risorge dalle ceneri”: la macchina fatta per lui

Smart E Cup, come funziona il regolamento

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Safe-Drive (@safe_drive_tv)

La Smart E Cup, come detto, ha un regolamento un po’ più diverso rispetto al solito, in parte anche ereditato dalla Formula E. Andando per ordine, però, ecco che rispetto alle 3 edizioni precedenti, c’è una novità, ovvero la griglia invertita per la gara 2. In pratica, chi trionfa nella prima corsa, partirà ultimo nella seconda.

Prima si faceva riferimento alla Formula E, e infatti ecco che da qui è arrivata l’idea del Fan Boost, ovvero l’assegnazione di una velocità maggiore ai piloti che hanno ricevuto più like sui social. Inoltre, ci sono punti anche per chi rimonterà più posizioni, oltre che per chi farà il giro veloce.

Potrebbe interessarti >>> Leclerc, a Monaco per spezzare il sortilegio: deve toccare Ferr(o)ari

Tra i piloti favoriti, certamente spicca l’attuale campione in carica Fulvio Ferri. Tra l’altro, è presente anche la categoria Challenger, il cui campione attualmente è Marco Mosconi. Infine, per il trofeo Junior, il campione è Riccardo Longo. Tutti e tre dovranno dare tutto per ripetersi.

La Smart E Cup, dunque, è pronta a ripartire. Il 23 maggio è vicino e non vediamo l’ora di rivedere all’opera le piccole elettriche e i loro piloti darsi battaglia. C’è un campionato italiano in ballo, non è più tempo di nascondere le proprie ambizioni, ma di arrivarci e vincere.