Stellantis, domina incontrastata in Italia: numeri e strategie future

Stellantis vola sul mercato italiano, sia per le immatricolazioni che per i guadagni. Ma non solo, i numeri sono incredibili.

stellantis brand
Brand Fiat Hero di Stellantis (stellantis.com)

Stellantis è nata nel mese di gennaio 2021, dalla fusione tra i gruppi Fiat Chrysler Automobiles e PSA, e sin da allora, sta dominando il mercato delle auto, un po’ in tutte le sue zone di competenza, e soprattutto in Italia.

Del resto, i suoi numeri nel nostro paese parlano chiaro, le immatricolazioni di veicoli nel primo trimestre del 2021, quindi gennaio, febbraio e marzo, parlano di un più 40,02%, mentre sono in arrivo nuovi importanti progetti.

Le cifre sulle immatricolazioni, inoltre, ci dicono anche che il 40% del mercato italiano appartiene a Stellantis. Questo, denota un evidente dominio da parte del gruppo guidato da Fiat e Peugeot, in cui John Elkann ha un ruolo decisivo, essendone il presidente.

Potrebbe interessarti >>> Nuova Lancia Thema, il ritorno dell’ammiraglia di Stellantis. -VIDEO

Stellantis, i progetti per il futuro

stellantis mercato
Brand Peugeot Hero di Stellantis (stellantis.com)

Non solo il dominio del mercato italiano, per Stellantis ci sono altri progetti per il futuro prossimo. Difatti, i cosiddetti brand generalisti (Fiat, Peugeot, Citroen, Opel), dovranno continuare nella loro mission di posizionamento tra i marchi più venduti e visti sulle strade europee.

Anche l’elettrico, ovviamente, fa parte dei piani di Stellantis. Infatti, ci sono le varie architetture quali: eCmp, eVmp e Emp2, ovvero delle piattaforme sia per le macchine a zero emissioni, che per quelle ibride e con motori tradizionali, nonché per i veicoli cosiddetti premium del gruppo.

Potrebbe interessarti >>> Arriva in Italia il lussuoso SUV che costa meno di una Fiat 500. VIDEO

Ancora, oltre l’Italia e l’Europa, ecco che Stellantis si spinge in Brasile, tramite Fiat e Citroen. Tramite questi due marchi, il gruppo presieduto da Elkann, è pronto a inondare il paese sudamericano dei SUV, che stanno prendendo piede anche a Rio e nelle altre città brasiliane. Questo settore è in continua espansione, e sembra non arrestarsi nella sua corsa.

Stellantis, dunque, nonostante il dominio del 40% del mercato italiano, non si ferma. Anzi, prova a rilanciare anche Oltreoceano, in particolare in Brasile. Non solo, l’elettrico dominerà il prossimo futuro del gruppo, con uno sguardo, però, sempre puntato sui motori tradizionali.