Ferrari, Leclerc e Sainz pronti per la F1: a Imola si scatenano i bolidi-Video

Leclerc e Sainz si preparano al meglio per il mondiale di F1, con una prova su pista di due supercar del cavallino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ferrari (@ferrari)

La stagione di F1 sta per cominciare, e la Ferrari deve riscattare quella pessima dell’anno scorso. Ecco che allora Charles Leclerc e Carlos Sainz, i due piloti titolari della scuderia per il 2021, si sono preparati al meglio per non sbagliare e cercare di lottare per il terzo posto nel mondiale costruttori.

Il monegasco e lo spagnolo, infatti, sono scesi in pista a Imola, che sarà la seconda gara del 2021, con due supercar Ferrari. Leclerc ha pilotato la SF90 Spider, mentre Sainz la SF90 Stradale Assetto Fiorano, due auto capaci di raggiungere velocità elevate grazie ai loro 1000 cavalli.

Nel video diffuso da Ferrari, si vedono i due driver di Maranello guidare e spingere al limite se stessi e la macchina sul circuito romagnolo. Chiaramente, traspaiono anche allegria e divertimento, come si vede dai sorrisi di Leclerc e Sainz verso la fine del girato. Inoltre, poi, si scambiano anche le supercar.

Potrebbe interessarti >>> Ferrari “Purosangue”: lavori in corso per il primo suv del Cavallino

Stradale vs Spider: Ferrari a confronto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ferrari (@ferrari)

Le due supercar guidate da Leclerc e Sainz a Imola, sono due delle migliori mai costruite a Maranello. Infatti, partendo dalla Stradale Assetto Fiorano, già presente sul mercato dal 2019, monta un V8 a benzina abbinato a 3 motori elettrici. Tutti insieme riescono a generare, come già detto, 1000 cavalli.

Anche l’aerodinamica è cambiata, così da rendere la macchina più schiacciata a terra e capace di rimanere stabile nonostante le alte velocità. Riguardo, invece, la Ferrari Spider che arriverà sul mercato nel secondo trimestre del 2021, anch’essa monta un V8 con 1000 Cv di potenza generata.

Potrebbe interessarti >>> Ferrari SF90 Spider, eleganza e potenza: che corsa in Svezia

Questa macchina, inoltre, sarà la prima puglin hybrid elettrica della Ferrari, ponendosi come ulteriore innovazione verso il futuro della mobilità, con l’elettrico e l’abbassamento delle emissioni, a farla da padrone. Su questo batte la Stradale, oltre a essere più veloce nel raggiungere l’accelerazione massima.

Ferrari, quindi, si prepara al meglio per l’inizio del mondiale di F1. Leclerc e Sainz sono chiamati a riscattare l’intera stagione deludente del 2020, e per farlo, dei bei giri di prova al massimo ad Imola con le due migliori supercar costruite a Maranello, sono l’ideale.