Neopatentati, limitazioni e guida alla scelta dell’auto giusta.

Appena conseguita la patente di guida per l’auto, non tutte, si possono guidare, e quindi, cosa scegliere nell’attesa che trascorra il fatidico anno di “tirocinio”? Andiamo alla ricerca del veicolo giusto.

Il codice della strada, precisamente all’articolo 117, comma 2-bis, vieta, ai neo titolari di patente B, di poter guidare qualunque veicolo, imponendo limitazioni per il primo anno dal conseguimento, in base a potenza, e velocità.

Non è permesso guidare un veicolo, che abbia un rapporto, peso/potenza, superiore ai 55 kw/t (74,77 CV/t). Per accertarsi, che l’auto dei desideri, sia quella consentita, basta entrare sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, inserire il numero di targa, nell’apposito form, e scopriremo se il mezzo è adatto o meno ai “principianti”.

Potrebbe interessarti>>>Auto per neopatentati: Smart Promossa, ma attenzione all’usato.

Le offerte del mercato per “iniziare”

auto per neopatentati
Volkswagen Up (Pixabay)

Nella scelta, quindi, bisogna orientarsi, non solo verso quei modelli che si apprestano alle proprie esigenze, e gusti personali, ma anche, e soprattutto, a quelli che rispettano la normativa in oggetto. Il mercato automobilistico, offre una vasta scelta di modelli, e, tra le city car più in voga, troviamo: Fiat 500/500X, Nissan Micra, Hyundai i10, Renault Twingo e Captur, Volkswagen up, a queste si aggiunge anche la Mercedes Classe A in versione turbo diesel da 95CV.

Tra le varie opzioni, quelle meno care, sono: Dacia Sandero 0.9 Tce (7.600€), Kia Picanto 1.0 MPI 67 CV (10.900€), oppure, la Fiat panda 1.1 Pop 69 CV. Si inserisce tra le papabili, anche l’intramontabile Toyota Yaris, con un prezzo di listino di 15.300€ e 72 CV.

Per i più esigenti, non mancano i tanto amati Suv/Crossever di medie dimensioni, con le caratteristiche richieste dal codice stradale, abbiamo la Dacia Duster o la Seat Arona, che presenta una buona tecnologia bordo, con un prezzo importante di 21.500€. Si passa, infine, alle sportive, con: BMW114d M sport e Peugeot 208 GT Line.

Potrebbe interessarti>>>Acquisto auto nuova: La permuta dell’usato conviene sempre?

Trasgredire non conviene

auto per neopatentati
Giovane automobilista (Pixabay)

Le sanzioni, per chi non rispetta le limitazioni imposte dall’art. 117, vanno dai 160 a 641 €, oltre alla sospensione della patente da 2 a 8 mesi. In aggiunta alle limitazioni legate alla potenza, i cadetti automobilistici, devono rispettare alcuni limiti di velocità, che sono: per il percorso extra urbano un massimo di 90km/h, mentre, sulle autostrade il limite è fissato a 100km/h.

Sui controlli invece, riguardo il “tasso alcolemico”, sono previsti provvedimenti più severi, con multa da 163 a 9.000€ e sospensione della patente fino a 36 mesi. Questo perché non è ammesso neanche il limite previsto dello 0,5 gr per litro di sangue per i neo patentati, come invece prevede il codice, per i conducenti “esperti”.