Piaggio Vespa 400: l’iconico scooter italiano come non l’avete mai visto | Si trasforma in un’automobile

Pochi lo sanno ma la famosa Vespa della Piaggio ha una versione a quattro ruote. Più o meno. L’asta per questo esemplare si fa interessante e la domanda è solo chi riuscirà a portarsela a casa. Scopriamolo insieme!

Il marchio Piaggio è famoso per scooter e motorini e i pochi veicoli con più ruote che ha prodotto sono furgoni di piccole dimensioni. Giusto? Nemmeno per sogno: ecco all’asta la prima automobile del marchio.

PiaggioCanva 12_09_2022 Quattromania
(Canva)

Una storia di moto

Uscire dalla propria zona di comfort – secondo molti psicologi – è una buona cosa: a fissarsi nel fare sempre le stesse cose, si finisce per annoiarsi. Forse, già all’inizio degli anni cinquanta gli ingegneri ed i progettisti della Piaggio, la più famosa azienda italiana produttrice di motorini, erano al corrente di questa cosa perchè decisero di uscire di molto dal proprio campo.

Piaggio è in attività da oltre mezzo secolo. Il suo prodotto più famoso è sicuramente la Vespa, ancora il motorino italiano più popolare di tutti ma non è l’unica creazione della casa che ha prodotto l’Ape a tre ruote, il famosissimo veicolo per trasportare merci leggere tanto amato dai commercianti italiani, ed anche altri scooter molto diffusi come il Beverly.

Esiste ovviamente anche un veicolo a quattro ruote nella gamma del marchio: si tratta del Porter, una creazione piuttosto recente ideata per entrare nel settore dei veicoli commerciali leggeri in modo più moderno dopo anni di produzione di mezzi a tre ruote. Sorprendentemente, questo camioncino non è l’unico mezzo con tutte le ruote al posto giusto prodotto dalla casa italiana.

La piccola francese

Il progetto della prima ed unica utilitaria del marchio Piaggio nacque nel 1952 in collaborazione con una piccola ditta francese, la ACMA che acconsentì a partecipare al progetto aiutando il marchio ad affrontare la transizione dalle due alle quattro ruote. La vettura che uscì fuori da questa collaborazione ad un primo sguardo ricorda molto le Autobianchi ed Innocenti del periodo.

La piccola e simpatica ACMA Piaggio 400 era di dimensioni assolutamente incredibili: pensate che era lunga poco meno di tre metri. Spinta da un motore a due tempi, la vettura pesava 380 chilogrammi, poteva trasportare guidatore e passeggero e venne prodotta fino ai primi anni sessanta. Complessivamente, ne furono costruite oltre 30.000 negli stabilimenti della casa.

Vespa 400 Bring a Trailer
La Vespa più strana di sempre (Bring a Trailer)

Mettendola in queste cifre, l’auto non è poi così rara anche se a vederne una in giro potreste scambiarla per un’altra vettura: sicuramente prima di leggere questo articolo non avreste nemmeno pensato che Piaggio potesse costruire delle auto! L’esemplare in foto costa più o meno quanto una nuova Fiat 500: si parla di 25.000 Euro, non tantissimo ma nemmeno poco.