Per guidare un’auto non serve la patente e nemmeno 18 anni | Lo consente la legge in certi casi

Come sappiamo tutti, guidare senza patente è un reato, tanto più se al volante si trova un minore di 18 anni. Ma sapevate che in un caso specifico anche un 14enne può guidare l’automobile senza conseguenze legali?

Ci sono dei casi in cui la legge è piuttosto flessibile anche quando un comportamento è pericoloso e illegale. In questo in particolare, un “bambino guidatore” non è punibile.

Caso Canva 26_08_2022 Quattromania
In questo caso, niente multa o pena (Canva)

Sotto i diciotto 

Prendere la patente è un traguardo che molti ragazzi sognano per anni da quando raggiungono l’età in cui possono portare il motorino e si rendono conto che non poter mettere a bordo qualche amico come passeggero non è proprio il massimo per organizzare una serata divertente. Ma per guidare l’auto in Italia, servono diciotto anni, a differenza di altri paesi.

Negli Stati Uniti la legge consente anche ai 16enni di guidare e prendere la patente in certi stati ma purtroppo, questa possibilità in Italia non è riconosciuta dalla legge. Quindi, bisogna aspettare o quantomeno guidare con un accompagnatore ed il foglio rosa mentre si attende di poter effettuare l’esame di guida pratico che permetterà al minore di prendere la patente B.

Se siete minori di diciotto anni e vi pescano a guidare un’auto o un qualsiasi veicolo per cui serve la patente in questione, rischiate grosso. O meglio, la multa la rischia il proprietario del veicolo: egli sarà punito con una sanzione minima di 516 ed una massima di 2.016 Euro tranne che in un caso.

Questioni di salute

C’è un interessante normativa legale che consente ad un minorenne di guidare anche se non ha né l’età né la patente per farlo. Si trova nel Codice Penale però, non nel Codice della Strada, precisamente nell’Articolo 54 che spiega cos’è lo stato di necessità ovvero una situazione in cui gravi emergenze permettono di ignorare una legge altrimenti in vigore.

Teoricamente, il Codice della Strada non ammette deroghe ma quello Penale spiega che: “Non è punibile chi ha commesso un fatto spinto da gravi necessità per tutelare una persona in pericolo di vita o proteggerla da gravi danni”. Ma allora, un minorenne può guidare per esempio per correre all’ospedale e salvare la vita ad un amico o parente in pericolo di vita?

Ambulanza Emergency Live 26_08_2022 Quattromania
A volte si fa prima in auto che in ambulanza (Emergency Live)

La decisione finale spetta al giudice ma generalmente, se riuscisse a dimostrare di aver agito per salvare una vita e che non c’erano altre opzioni per farlo, un minore potrebbe evitare la multa per la condotta illecita. Questo è l’unico caso in cui un minore può guidare un’auto sperando di evitare la multa.