Se ti fermano mentre giri così scatta subito il sequestro del veicolo | In compenso la multa è bassa

Girare in moto in questa maniera è un atto punibile con diverse sanzioni e multe. Vediamo a cosa si va incontro per questa mancanza.

Vi è un vizietto che proprio alcuni motociclisti non riescono a togliersi, specialmente quelli che sono soliti viaggiare sui modelli da cross. Infatti, questi ultimi, girando in zone poco trafficate e sterrate, pensano di poter evitare le sanzioni previste dalla legge e dai controlli degli agenti che, di solito, sono soprattutto in città. Ma così non è, visto che sono molte le persone che vengono beccate in fallo anche nelle campagne, specialmente dai carabinieri della forestale.

Agente vicino a delle moto
Controlli per le moto senza targa (WebSource)

Questi ultimi girano nei parchi e nelle zone più ai margini delle città, per poter proteggere, soprattutto, l’equilibrio della natura. Spesso, però, si ritrovano dei motociclisti a gareggiare o ad effettuare dei percorsi che non dovrebbero essere praticati. In più, a volte, li trovano anche senza i requisiti necessari per poter circolare. Fra questi vi è quello relativo alla targa non montata nella parte posteriore del mezzo, elemento fondamentale per riconoscere la proprietà di quest’ultimo.

Moto in circolazione senza la targa

A volte, può succedere che la mancanza citata nel paragrafo precedente avvenga anche in città. I motivi possono essere i più variegati. La mancanza dell’identificazione di una moto, però, è molto pericolosa, specie in città, nel caso in cui  avvenga un incidente o un’infrazione. In tal caso, in effetti, non sarebbe possibile arrivare al conducente che ha creato tali disagi.

Le sanzioni relative alle moto senza targa

La legge in merito è molto chiara e non accetta nessuna tolleranza, visto che il fatto può essere o divenire molto grave. Gli agenti della stradale sanno bene questa cosa e raramente lasciano andare chiunque venga trovato al fermo senza la targa montata. Il fatto è sanzionabile anche se il mezzo in questione si trova in sosta, dato che il concetto relativo alla ‘circolazione stradale’ include anche questo trattamento.

A definire la suddetta normativa vi è l’articolo 100 comma 2 riguardante il Codice della strada. La targa deve obbligatoriamente possedere i dati di immatricolazione, in caso contrario o di contraffazione le sanzioni possono essere molto pesanti.

Moto sequestrata
Moto da cross sequestrata (WebSource)

Per chi viene trovato senza targa può ricevere una sanzione amministrativa dell’importo che va dagli 87 ai 344 euro. In più, vi sarà anche una sanzione accessoria che permette agli agenti di sequestrare il veicolo per 3 mesi. C’è da fare attenzione anche nel caso in cui la targa del motociclo sia inclinata. In tal caso si riceverebbe la stessa sanzione sopracitata.