Se hai la patente da meno di tre anni non puoi assolutamente farlo | Zero tolleranza per il Codice della Strada

Ogni anno ci sono sempre più novità nell’ambito della circolazione stradale, specie per i neopatentati. Cerchiamo di scoprire le ultime leggi in merito.

Quando si parla dei mezzi di trasporto, vi è sempre da rimanere aggiornati su tutte le novità in merito, per non incorrere in pesanti sanzioni. Soprattutto per i neopatentati, vi sono sempre più novità, che mettono in risalto quanto questa categoria cerchi di essere tutelata da chi legifera. Anche perché, specie quando si guida per le prime volte, si può essere molto pericolosi per pedoni e altri automobilisti in circolazione.

Giovani alla guida
Due giovanissimi alla guida (WebSource)

Le normative riguardano: la potenza dell’autovettura acquistata; alla velocità del mezzo in strada e autostrada; sui punti; sulla sospensione e il ritiro della patente di guida; sulle multe; sull’alcool. Un vero e proprio listino da dover studiare a fondo, per evitare di essere fermati da un posto di blocco e rischiare di perdere l’agognata patente.

La legge non ammette ignoranza e chi ha studiato a fondo per poter avere la meritata patente di guida, sa bene quanto sia complicato riuscire a ottenerla. Meglio saperne sempre di più e conoscere tutti i dettagli in merito alle normative vigenti e alle novità che ne scaturiscono ogni anno.

Tutto quello che c’è da sapere per i neopatentati

Prima di tutto, molti sanno che le persone che hanno appena acquisito una patente non possono guidare una automobile con determinata potenza. Infatti, non si possono superare i 55 kW/t. Ma se il veicolo supera i 3.500 kg. si può arrivare anche fino a 70 kW/t. Vi sono dei casi, poi, da valutare. Come quello di un neopatentato alla guida di un mezzo per invalidi. Inoltre, alcune limitazioni devono essere distinte in un tempo limitato, quello valutabile in un anno e l’altro valutabile in tre anni.

Ragazza appena patentata
Una ragazza neopatentata (WebSource)

Il primo anno ci sono determinati divieti: quello di portare vetture di massa; di guidare autocarri di massa. Entro i tre anni, invece, si deve stare attenti ad altre determinate attività: non superare i 90 km/h su strada extraurbana; non andare oltre i 100 km/h sulle autostrade; attenzione al raddoppio dei punti tolti sulla patente.

Per quanto riguarda la guida in stato di ebrezza, per i ragazzi sotto i 21 anni e per chi ha conseguito la patente di tipo B da un tempo inferiore ai 3 anni, vi è il divieto assoluto di bere alcolici. Si va da una multa di 155 euro fino a 310 euro, nel caso in cui si sia accusati di incidente provocato.