Quali sono le auto che inquinano di più? La ricerca svela una verità agghiacciante

Siamo in un periodo storico in cui un fattore come quello delle emissioni di CO2, una volta poco considerato, diventa molto importante. Queste sono le case “sporcaccione” che inquinano di più.

L’attuale emergenza legata alla difficoltà di approvvigionamento di carburante dalla Russia per le sanzioni euro-americane ha messo a nudo un nervo scoperto del mondo dell’automobilismo occidentale: in poche parole, la transizione all’elettrico non sta procedendo rapidamente come avremmo pensato. Comprensibile, non si tratta di un processo che avviene notte tempo.

ECI.uk
L’inquinamento causato dalle auto: un problema difficile da risolvere (Eci.Uk)

Vi siete mai chiesti però quali sono le case automobilistiche che contribuiscono di più all’inquinamento ambientale? La stampa statunitense si, stilando un breve elenco che contiene le case con le auto più inquinanti al mondo. Chiariamoci: la nostra lista riprende quella dei colleghi nord americani e non vuole minimamente rovinare la reputazione di alcuna casa citata, anche perché i dati sono di dominio pubblico.

Al primo posto, troviamo una casa che produce supercar: la Aston Martin che secondo i dati risalenti al 2019 facendo una rapida media tra tutte le auto prodotte dal marchio eroga ben 314 g/km di CO2, una cifra destinata a salire con l’arrivo dei mostruosi SUV DBX e DBX707, entrambi equipaggiati con grossi motori a benzina. La casa aveva perfino tentato di abbassare questa media con la Cygnet, una piccola utilitaria a due posti. Non sembra abbia funzionato.

Una lista al carbonio

Subito dopo la Aston Martin che detiene questo poco invidiabile record troviamo la Porsche: la casa di Stoccarda infatti ha una media di emissioni di CO2 pari a 240 g/km. Anche qui, è facile capire che auto come la Cayenne Coupé Turbo non aiutano la causa green per il marchio.

AutoScout
La casa Aston Martin porta a casa un poco invidiabile record (AutoScout24)

Al terzo posto troviamo un’altra britannica che non si sta curando più di tanto delle proprie emissioni, a differenza di concorrenti come Lotus e Triumph. E’ la Land Rover che produce una media di 223 g di CO2 per chilometro con i suoi famosi e grossi SUV. Poco sotto, troviamo due case nipponiche, Subaru e Lexus con una media rispettivamente pari a 213 g/km e 211 g/km.

Scendendo ancora troviamo altre famose case: Jaguar, Jeep ed Audi, tutte abbondantemente sopra la soglia dei 200 g di CO2 per chilometro. La casa più green? Ovviamente Toyota, inventrice della prima auto ibrida prodotta in serie che assieme alla Hyundai ha ridotto grandemente le emissioni di CO2 negli ultimi anni. Cosa pensate di questa classifica? Vi aspettavate questi dati?

Ti potrebbe interessare anche -> La Aston Martin più piccola di sempre