Lamborghini Jalpa: da Sant’Agata Bolognese ad Hollywood è un attimo.

Ci sono alcune auto che hanno lasciato il segno, ed altre, invece, che sono passate inosservate. Oggi ve ne raccontiamo una che chiamata per nome, probabilmente non vi dirà nulla, ma che siamo certi avrete visto almeno una volta nella vita, chiedendovi che super car fosse.

Lamborghini Jalpa
Lamborghini Jalpa (Flickr)

La Lamborghini Jalpa è un’auto sportiva prodotta dalla casa del toro tra il 1981 ed il 1988, nata dalla matita di Bertone. E’ una di quelle super car passate inosservate, perché modificava in se l’idea della vettura sportiva che Ferruccio Lamborghini aveva presentato con l’uscita della Countach, ma è stato un prodotto che ha scandito dei profondi cambiamenti nell’azienda bolognese.

Innanzitutto si trattava di una vettura quasi interamente realizzata a mano, ed in 7 anni di produzione ne sono stati fabbricati soltanto 416 esemplari, molti dei quali hanno viaggiato oltre oceano per accontentare le richieste degli appassionati americani. La Jalpa è stata l’ultima Lambo ad essere equipaggiata da un motore 8 cilindri che, con una cilindrata di 3,5 litri, 255 cavalli, ed un peso di circa 1.500 kg, la spingeva fino ai 234 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 in 7 secondi.

La Jalpa era sostanzialmente un’auto ben fatta, che offriva un’ottima esperienza di guida, tanto da potersi considerare un mezzo da utilizzo quotidiano, mai scorbutica e facile da guidare. All’epoca la Lamborghini era sull’orlo del fallimento, e quest’auto ne risollevò le sorti.

Potrebbe interessarti>>>50 anni fa Ferruccio Lamborghini cambiava per sempre il concetto di Super Car.

Ma dove l’ho già vista?

Lamborghini Jalpa
Lamborghini Jalpa (Flickr)

Vi starete chiedendo dove vi è capitato di aver visto questa meravigliosa auto. Si sa che gli americani vanno, da sempre, matti per il made in Italy, e non è stato da meno Mr. Sylvester Stallone, che nel film ROCKY IV, ha praticamente sponsorizzato la Jalpa, dedicandole un’intera scena, ovviamente accompagnata da una colonna sonora di tutto rispetto (Robert Tepper – No Easy Way Out).

Nella scena del film, viene praticamente presentata la Lamborgini nera, con dei primi piani sui dettagli dell’auto come i cerchi, i fari a scomparsa, il classico cambio con innesti guidati, tipico anche di Ferrari e delle sportive dell’epoca. Aguzzando l’udito, in alcuni tratti si riesce anche sentire il poderoso sound del motore V8 montato trasversale.

Ad oggi, data la tiratura limitata dell’epoca, in Europa è davvero difficile trovare una Lamborghini Jalpa in vendita, e, le poche disponibili, vengono proposte a cifre non inferiori ai 150.000 euro.