A novembre torna l’appuntamento della 6h di Vallelunga a Roma

 

Tutti gli amanti e gli appassionati delle corse automobilistiche difficilmente potranno perdersi la XXVI edizione della 6h di Roma, che si disputerà sul circuito di Vallelunga il prossimo mese di novembre. Un appuntamento che stanno aspettando in tantissimi e che riporta ancora una volta la Capitale al centro degli eventi sportivi internazionali dopo la bufera del no alle Olimpiadi del 2024 voluto e ottenuto dalla nuova amministrazione comunale.

La 6h di Roma, come detto, porterà tantissimo spettacolo e anche numerosi appassionati da tutto il mondo grazie alla presenza dei migliori equipaggi appartenenti all’intero panorama internazionale, che si cimenteranno su una classifica dell’automobilismo sull’importante circuito alle porte della capitale.

L’edizione dello scorso anno, le nuove adesioni e le conferme di partecipazione alla gara

Lo scorso anno ad aggiudicarsi la competizione fu la coppia formata da Stefano D’Aste e Stefano Pasotti, corridori del team PB Racing e a bordo della Lotus Elise. Alle loro spalle il duo che ha dominato l’intera manifestazione (intese come libere e qualifiche), salvo poi arrendersi in gara ai piloti della Lotus appena nominati, ossia Fabian e Sergio Peroni, appartenenti al team MM Motorsport e in corsa con la Seat Leon Cu. A completare il podio l’altra Lotus Elise di Lunari-Guastamacchia. Tutta gente, questa, che promette di esserci ai nastri di partenza anche nell’edizione 2016, rendendo quest’ultima altamente spettacolare e unica nel suo genere, forte anche delle new entry come ad esempio la Corvette C7 GT. Questa vettura sarà presentata dalla Callaway Competition e andrà in mano molto probabilmente al team tedesco RWT. Tra le conferme, invece, la presenza di ben sei vetture CN2, iscritte tutte al Raggruppamento Bronze Cup e già protagoniste stagionali della 3h Endurance Champions Cup, anch’essa, come la 6h romana, figlia del Gruppo Peroni Race. Approfittiamo di ciò per dirvi che la 6h di Vallelunga rappresenta anche l’ultima prova valida per la 3h Ecc, motivo per cui i maggiori protagonisti di quest’ultima gareggeranno anche all’appuntamento del prossimo novembre nella Capitale.

In chiusura, un’altra nota molto interessante è la possibilità che hanno tutti i team e le case costruttrici di partecipare all’evento semplicemente andando sul sito del Gruppo Peroni Race e scaricando sia il modulo di iscrizione, già disponibile, sia il regolamento per chi non lo avesse ancora preso in esame. Infine, chiunque fosse interessato a conoscere ulteriori informazioni che non riesce a recuperare dal sito, potrà contattare qualsiasi agenzia eventi Roma, che risponderà a dovere in base alle vostre esigenze.