Il paraurti auto, la parte più esposta al rischio

Il paraurti auto, la parte più esposta al rischio

 

Il paraurti auto è la parte dell’automobile più esposta al rischio di collisioni, anche di piccola entità, le quali possono compromettere l’estetica e la sicurezza che il pezzo conferisce alla vettura. In seguito a lievi impatti il paraurti auto può essere stuccato e riverniciato, tornando ad assolvere le sue funzioni e ottenendo nuovamente la propria resa estetica. In altri casi è bene sostituire il pezzo, poiché potrebbe aver perso alcune delle sue caratteristiche di protezione passiva, esponendo il conducente e i passeggeri a un maggiore rischio di subire infortuni in caso di incidente stradale.

Infatti, i paraurti auto sono progettati secondo dei determinati canoni e sono realizzati con delle resine speciali e con dei particolari materiali che permettono di assorbire gli eventuali urti, fungendo da veri e propri cuscinetti. I paraurti di nuova concezione subiscono un’immediata deformazione a seguito di una collisione e ritornano prontamente al loro stato originale. Proprio questo fattore potrebbe far escludere al proprietario la presenza di danni interni e indurlo a una semplice verniciatura per ripristinarne lo stato estetico.

Qualora si subisca un urto bisogna sempre far verificare da un esperto l’effettivo stato del pezzo e procedere a una pronta sostituzione nell’ipotesi in cui i danni riportati avessero compromesso le qualità del supporto. Ogni automobile è dotata di due diversi paraurti auto, uno montato nella parte anteriore del veicolo e uno equipaggiato nella sezione posteriore, così da assicurare il massimo grado di protezione a coloro che viaggiano sul veicolo, agli altri mezzi e ai pedoni. Si ricorda che entrambi i paraurti vengono controllati accuratamente durante i controlli relativi alla revisione obbligatoria del veicolo: per evitare che il mezzo non superi il controllo, si suggerisce di far ispezionare antecedentemente lo stato del pezzo e di procedere a una sostituzione in presenza di eventuali anomalie.

Per acquistare un paraurti auto è sufficiente recarsi presso un negozio di autoricambi o un rivenditore ufficiale.
Si suggerisce di fornire al commerciante il libretto di circolazione della vettura, così da assicurarsi di acquistare un pezzo adatto per essere montato sulla propria automobile. Quando si acquista un paraurti è bene sincerarsi circa le certificazioni in possesso del prodotto. Una delle più importanti è la TUV, la quale attesta che il pezzo è in possesso delle medesime caratteristiche costruttive dell’articolo originale, per cui presenta gli stessi standard di sicurezza. Bisogna sempre affidarsi a mani esperte per sostituire il pezzo, altrimenti si potrebbe incorrere in salate sanzioni a carico del guidatore.