Vendita di auto usate: a cosa fare attenzione?

Vendita di auto usate: a cosa fare attenzione?

La necessità di sostituire la vecchia auto, l'acquisto di un autoveicolo per il figlio neopatentato oppure precise esigenze familiari sono soltanto alcuni dei motivi che possono spingere alla decisione di cercare un'occasione tra gli annunci di vendita auto usate.

Questa esigenza però, da qualsiasi motivazione sia scaturita, dovrà tenere conto di alcuni punti fondamentali. Trovare l'occasione giusta è molto importante, ma perché rappresenti veramente un'occasione occorre assicurarsi sulle reali condizioni dell'autoveicolo. Molto spesso già negli annunci di vendita auto usate è possibile reperire le prime importanti informazioni sulle condizioni del veicolo.

Le principali notizie a cui fare particolare attenzione sono:

•         numero dei precedenti proprietari. Se il veicolo che vi interessa viene presentato come unico proprietario avrete maggiori possibilità che si tratti di un mezzo affidabile;

•         numero dei chilometri percorsi. Ogni motore subisce un normale deterioramento durante il suo impiego. Maggiore sarà il numero dei chilometri percorsi, minore sarà l'affidabilità che potrà donarvi;

•         controllare la presenza di eventuali ipoteche pendenti sul veicolo. Per accertarsi che il mezzo che vorrete acquistare sia libero da ipoteche è sufficiente richiedere una visura al Pubblico Registro Automobilistico;

•         sia in caso di acquisto da privato che da una Concessionaria è sempre consigliabile portare con sé il meccanico di fiducia per avere un riscontro delle reali condizioni del veicolo;

Oltre a questi controlli di routine è sempre bene assicurarsi che quanto dichiarato dal precedente proprietario corrisponda a verità. Ad esempio, alcune case automobilistiche conservano i dati dei vari tagliandi nel loro database. Se l'automobile risulta avere 5.000 ore di vita ed il precedente proprietario dichiara che i chilometri percorsi sono inferiori a 20.000 dovremmo supporre che oer circa due anni e mezzo egli abbia condotto l'auto ad una velocità media di soli 3 Km/h.

Altre informazioni importanti arrivano direttamente dal colore della carrozzeria. Può essere considerata normale la perdita di luminosità con il trascorrere degli anni, mentre eventuali macchie di colore diverso oppure la presenza di vernice su particolari che dovrebbero esserne sprovvisti può essere la spia di nuove verniciature dovute ad incidenti stradali.

Per il controllo dello stato del motore affidatevi al vostro meccanico di fiducia, a meno che non siate molto competenti in materia. Potrete però fare valutazioni generali su alcune parti del veicolo. Gli pneumatici deteriorati richiederanno una immediata sostituzione, con costi spesso elevati. Anche il ripristino della tappezzeria danneggiata, come ad esempio sedili tagliati o con abrasioni, soprattutto se in pelle potrebbe comportare una spesa piuttosto alta da sostenere per il ripristino.