Cerca

- 06/03/2013 - Novita' Volvo

Volvo XC60

Il suv medio della casa svedese si rinnova e viene presentato in anteprima mondiale al Salone Internazionale dell'Auto di Ginevra. Le versioni con propulsore D5 (215 CV) e D4 (163 CV) dotate di cambio manuale e sistema AWD offrono consumi combinati pari a 5,3l/100km (139 g/km)

Volvo XC60
La nuova Volvo XC60
Esternamente, il modello più venduto di Volvo, XC60, acquisisce uno stile più ‘urbano'. La sezione frontale ridisegnata si distingue per la nuova forma del cofano che enfatizza il profilo più largo e più deciso dell'auto.
"Abbiamo eliminato tutte le profilature in nero, così ora la vettura ha ora una carrozzeria di colore unico. I nuovi proiettori hanno un aspetto molto focalizzato e deciso e le linee orizzontali sulla griglia con le barre cromate enfatizzano la larghezza della vettura", ha commentato Fedde Talsma.
La XC60 è stata migliorata anche internamente. Le novità includono nuovi inserti in legno, un nuovo rivestimento del padiglione, montanti B rivestiti in tessuto e cornici cromate intorno alle bocchette dell'aria e agli interruttori delle luci.
La raffinata XC60 ha una posizione di guida che consente visibilità perfetta e controllo totale, grazie anche a una generosa altezza da terra e a un telaio d'eccellenza nel segmento di appartenenza. La XC60 è stata progettata per offrire agilità e maneggevolezza paragonabili a quelli di un'auto di altezza normale.
Il dispositivo Corner Traction Control è ora incluso nell'equipaggiamento standard. Questo sistema di ripartizione della coppia aiuta il guidatore a evitare il sottosterzo applicando la giusta quantità di forza frenante alle ruote interne e di potenza a quelle esterne nella fase di accelerazione in uscita da una curva.
Con il sistema AWD (All Wheel Drive), la XC60 diventa un veicolo capace di gestire qualsiasi tipo di strada, in qualsiasi condizione climatica. Il dispositivo opzionale Hill Descent Control potenzia questa capacità controllando automaticamente la velocità della vettura quando viaggia in discesa su strade a forte pendenza.

Consumi ridotti per la Volvo XC60
Volvo Cars continua a impegnarsi per migliorare i livelli di consumo di carburante e ridurre le emissioni di CO2 sull'intera gamma di modelli e propulsori.
Anche la nuova Volvo XC60 è stata migliorata; entrambe le versioni con propulsore D5 (215 CV) D4 (163 CV) dotate di cambio manuale e sistema AWD offrono consumi combinati pari a 5,3l/100km (139 g/km).

Migliorie apportate alla nuova gamma XC60
Sensus è il nome utilizzato da Volvo per indicare tutte le sue funzionalità HMI (Interfaccia Uomo-Macchina) e nei nuovi modelli S60, V60 e XC60 queste funzionalità sono state ottimizzate con l'aggiunta del nuovissimo sistema Sensus ConnectedTouch.
Il sistema consente una piena connettività e l'accesso a Internet dall'auto, trasformando il display da 7 pollici in un avanzatissimo schermo a infrarossi a scansione con tecnologia touchscreen azionabile anche quando si indossano i guanti - un'anteprima mondiale a bordo di un'automobile e una grande comodità in inverno!
La connessione viene effettuata tramite un dispositivo 3G/4G montato sulla vettura oppure utilizzando il proprio telefono cellulare.
L'utilizzatore ha accesso a navigazione illimitata in Internet (eccetto che durante la guida), allo streaming via Internet di musica, alla radio via Internet (TuneIn e Orange Live Radio) con migliaia di canali da tutto il mondo; si aggiungono poi la disponibilità di Google Map online con Google Search, la navigazione 3D connessa integrata con informazioni sul traffico in diretta e segnalazioni di zone pericolose, il localizzatore di parcheggio, le informazioni meteo, una serie di applicazioni Web e native, l'Appstore per nuove funzioni e aggiornamenti  e il localizzatore dei centri di assistenza Volvo.
È anche possibile condividere una rete WiFi con tutti i passeggeri.
"Sarà possibile cercare il brano che si desidera semplicemente pronunciandone il titolo. Il sistema di attivazione vocale funziona con tutte le sorgenti musicali connesse a Sensus ConnectedTouch," ha spiegato Patrik Widerstrand. "Il dispositivo TripInfo è un altro strumento eccezionale che legge informazioni da Wikipedia sui punti d'interesse lungo il percorso, diffondendole attraverso l'impianto audio".
L'Adaptive Digital Display, che ha fatto il suo debutto con la nuova V40, è ora disponibile sulla nuova S60, V60 e XC60. II suo schermo a matrice attiva TFT (transistor a pellicola sottile) porta l'interazione fra automobile e conducente a un livello del tutto nuovo, visualizzando sempre le informazioni più importanti in una determinata situazione.
Il conducente può scegliere fra tre temi grafici:
Il tema Elegance è quello di base e si distingue per il look tradizionale e l'atmosfera di tranquillità che diffonde.
Il tema Eco ha un'illuminazione di colore verde ed è stato studiato per incoraggiare uno stile di guida orientato a un utilizzo efficiente del carburante. L'Eco-indicatore sulla sinistra visualizza il consumo di carburante effettivo e cumulato: quando viene raggiunto un livello ottimale di ‘guida ecologica' si accende una luce verde.
Il tema Performance è caratterizzato da un'illuminazione rossa che crea un'atmosfera sportiva. Al centro una scala contagiri sostituisce il tachimetro visualizzato invece nelle versioni Elegance ed Eco. La velocità della vettura viene indicata in modalità digitale al centro dello schermo. Lo schermo di destra include un indicatore di potenza, che indica quant'è la potenza disponibile e quanta ne viene utilizzata in un determinato momento.
I volanti a tre razze possono ora essere dotati di comandi al volante in abbinamento alla trasmissione automatica, trasformando così il selettore automatico in un cambio manuale con il vantaggio di poter effettuare le cambiate tenendo entrambe le mani sul volante. I comandi al volante regalano agli appassionati della guida dinamica un'emozione in più, in particolare quando si vuole dare gas sulle strade tortuose. E per aumentare il confort di questi automobilisti in Svezia e in altri Paesi freddi, il volante può essere dotato di riscaldamento per affrontare le gelide giornate invernali.
Il nuovo sistema Active High Beam Control rende la guida quando è buio più sicura e rilassata.
Questa tecnologia elimina la necessità di continuare a passare da anabbaglianti ad abbaglianti e viceversa. Il dispositivo Active High Beam Control consente di tenere sempre accesi i fari abbaglianti.
Quando un'altra vettura sopraggiunge dalla direzione opposta, il sistema consente di evitare l'abbagliamento del conducente dell'altra auto semplicemente riducendo di quanto basta l'intensità
del fascio di luce. Ciò è reso possibile da un ingegnoso meccanismo del modulo proiettore integrato nel fanale anteriore. Lo stesso beneficio vale per i conducenti delle auto che precedono.
Un'altra opzione innovativa a supporto della guida col buio è il sistema Cornering Light che si attiva a basse velocità. In quanto estensione dell'attuale sistema a proiettori mobili Active Bending Light, illumina, coprendo un raggio maggiore, l'area verso cui il conducente sta orientando lo sterzo per rendere più sicura la manovra - ad esempio, quando si svolta in una strada stretta o si passa attraverso un varco stretto di notte.
Le vetture equipaggiate con sensori per la pioggia possono ora essere dotate anche di parabrezza a riscaldamento elettrico per un rapido sbrinamento del vetro nelle fredde giornate invernali.
Volvo XC60 è disponibile anche con specchietti retrovisori laterali con funzione automatica di anti-abbagliamento. Grazie all'utilizzo di vetro fotocromatico, gli specchietti retrovisori si oscurano automaticamente per evitare il riflesso dei fari delle altre automobili, così come nel caso del retrovisore interno.
IntelliSafe è il nome con cui Volvo designa l'insieme dei propri sistemi di sicurezza attiva, di cui fa parte l'importantissima e ineguagliata tecnologia City Safety. Questo avanzato sistema di sicurezza, che è incluso nella dotazione standard, si attiva a velocità fino a 50 km/h. Tutti i modelli possono essere equipaggiati anche di sistema Pedestrian Detection con frenata automatica completa, che rileva gli eventuali pedoni che si trovano sulla traiettoria dell'auto.
Volvo XC60 dispone anche del dispositivo Blind Sport Information System (BLIS) potenziato, basato sulla tecnologia radar. Questa tecnologia ora può anche monitorare il traffico e avvisare il conducente in caso vi siano veicoli in rapido avvicinamento fino a 70 metri dietro la vettura. Naturalmente il sistema mantiene la sua funzione di segnalazione dei veicoli negli angoli ciechi su entrambi i lati dell'auto.
Il sistema di Cross Traffic Alert si serve dei sensori radar nella sezione posteriore dell'auto per avvertire chi guida di eventuale traffico in attraversamento proveniente da uno dei lati dell'auto, durante una manovra di retromarcia per uscire da un parcheggio. Si tratta di una funzione particolarmente utile negli spazi stretti e affollati, dove la visuale laterale potrebbe risultare limitata.
Il sistema Road Sign Information supporta il conducente visualizzando i segnali stradali sul quadro strumenti.
"In quanto leader nella sicurezza delle automobile, dal 2000 abbiamo ridotto di circa il 50% il rischio di restare coinvolti in un incidente o di subire gravi ferite in caso di incidente in uno dei nostri modelli più recenti. Grazie alla continua introduzione di nuovi sistemi preventivi e protettivi, ci avviciniamo sempre più al nostro obiettivo ultimo per la sicurezza, che è quello di  ridurre a zero il numero di persone morte o gravemente ferite in una nuova Volvo entro il 2020", ha commentato Thomas Broberg, Senior Safety Advisor di Volvo Car Group.