Cerca

- 14/03/2013 - Novita' Suzuki

Suzuki vuole difendere il titolo del Campionato Italiano Cross Country

Suzuki si presenta al via del Campionato Italiano di Cross Country 2013 come la squadra da battere, forte di quattro edizioni vinte negli ultimi anni (2007, 2008, 2011, 2012)

Suzuki vuole difendere il titolo del Campionato Italiano Cross Country
Parte il Campionato Italiano Cross Country, che negli ultimi anni ha visto Suzuki vincitrice di ben quattro edizioni, 2007, 2008, 2011, 2012. Anche quest'anno il Team ufficiale di Suzuki è composto quest'anno dal pilota cinque volte campione italiano, Lorenzo Codecà, coadiuvato dal navigatore Bruno Fedullo. La coppia, già molto affiatata, deve difendere il titolo conquistato lo scorso anno affrontando con caparbietà le sei tappe previste e dando libero sfogo al proprio talento e al proprio spirito d’avventura, ingredienti essenziali per far rendere al meglio una vettura performante come Suzuki Grand Vitara 3.6.

Le gare valide per questa edizione copriranno tutto il Bel Paese andando a toccare zone splendide e ideali per ospitare un campionato di tale caratura: dalla pittoresca Italian Baja di Pordenone in programma dal 14 al 17 marzo, tappa navigata dalla friulana Erika Pajer che sostituirà Bruno Fedullo, passando per la Sicilia, le Marche, la Sardegna, la Basilicata per concludersi in Molise il 12 e 13 ottobre.
 
Nello specifico le gare saranno (da confermare):

14-17 marzo             20° Italian Baja (PN) - Coeff. 1.2

6-7 aprile                   3° Baja Raid del Sole (PA) - Coeff. 1

18-19 maggio          20° Baja Rally dell'Adriatico (MC) - Coeff. 1

22-23 giugno           32° Baja Costa Smeralda (NU) - Coeff. 1

21-22 settembre      25° Baja Puglia & Lucania (PZ-FG) - Coeff. 1

12-12 ottobre           3° Baja Molise - Adriatic Euro Kup (CB) - Coeff. 1


Come ogni anno, anche in questa edizione a fare gli onori di casa è l'ACI che ha anche il compito di premiare i vincitori distribuendo alcuni premi d’onore che renderanno ancora più ambito il successo finale.