Cerca


- 04/12/2006 - Novita' Mini

Mini SUV 4x4

Da pesce d'aprile a prossima novità della mitica famiglia anglo-tedesca…

Mini SUV 4x4
Mini SUV 4x4. Ne avevamo parlato proprio noi nel lontano primo aprile del 2005, attraverso un articolo intitolato Mini SUV, qualche voce al tempo ci aveva messo sul “chi vive”, oggi se ne torna a parlare dopo continui sussurri e mormorii: si farà o meno questa Mini 4x4?
A quanto pare i progetti ci sono, non si tratta solo di voci o di nostri pesci d'aprile quindi e BMW torna alla carica forte però di una “base” ben più solida rispetto a quella che offriva la versione precedente di Mini. Ci riferiamo alla piattaforma della nuova Mini, capace di supportare motori più potenti e, perché no, trazioni integrali di matrice BMW, quell'X-drive che tanti cuori ha conquistato.

Una piattaforma flessibile
Tale piattaforma risulta infatti più economica in fase di produzione e, come si diceva, molto più flessibile in termini di configurazioni supportabili (dato che sono state previste due distinte misure del chassis, una corta e una più lunga), il che fa pensare che i tempi siano maturi per una versione off-road di Mini, dopo naturalmente la versione che Castagna ha saputo realizzare e presentare a Francoforte. Se a ciò si aggiunge il cumulo di aspettative e le ottime sensazioni suscitate dalla nuova Mini, oltre al fatto che quest'anno è il centenario della nascita di Alec Issigonis (creatore della prima Mini), le speranze di vedere circolare una Mini SUV aumentano vertiginosamente.

Obiettivo America
L'obiettivo di questa ipotetica versione Mini SUV rimane comunque il mercato a stelle e strisce (anche se potrebbe sicuramente animare gli automobilisti europei), una Mini di dimensioni più rilevanti, un 2+2 con trazione integrale e soluzioni estetiche che ne rendano il corpo macchina marcatamente più muscoloso. A questo proposito non mancherebbero di certo un grosso bull-bar all'anteriore, delle bombature evidenti nei passaruota, l'imprescindibile paracolpi anteriore e posteriore, un taglio che la renda più massiccia sin al primo sguardo, in sostanza una vettura non di certo economica che offra status e contenuti BMW di provata qualità.

Arriverà?
Per il debutto si parla della fine di questa decade, forse il 2009, forse il 2010, nel frattempo partecipiamo più o meno inconsciamente alla tattica BMW, facendoci cassa di risonanza di questo potenziale progetto che a tutt'oggi viaggia ancora nell'incertezza…