Cerca

- 17/06/2015 - Novita' Mercedes

Mercedes Classe G e Mike Horn per un’avventura nei luoghi più estremi della Terra

15 giorni, 12 Paesi e 10.640 chilometri al volante di Mercedes-Benz Classe G. Questa è l'avventura di Mike Horn appassionato di sport estremi che ha attraverso le regioni più inospitali dell’Europa orientale e dell’Asia centrale, fino in Pakistan

Mercedes Classe G e Mike Horn per un’avventura nei luoghi più estremi della Terra
“Per le mie avventure di solito non utilizzo l’automobile, ma grazie a Mercedes-Benz Classe G ho potuto raggiungere anche le destinazioni più estreme” così  l’appassionato di avventure e sport estremi Mike Horn ha raccontato la sua avventura attraverso le regioni più inospitali dell’Europa orientale e dell’Asia centrale, fino in Pakistan.

Lungo il percorso verso l’Hindu Kush l’esploratore estremo ha guidato l’icona off-road della Stella attraversando Germania, Polonia, Lituania, Lettonia, Russia, Kazakistan, Uzbekistan, Tagikistan, Kirghizistan, Cina e Pakistan. 15 giorni, 12 Paesi e 10.640 chilometri al volante di Mercedes-Benz Classe G. 

Ma non solo, nella città di Skardu ha iniziato la seconda parte della spedizione ‘Drive 2 Climb 2 Ski K2’: il Brand Ambassador di Mercedes-Benz ed il suo team, composto dagli alpinisti Fred Roux e Köbi Reichen, scaleranno il K2 con i suoi 8.611 metri di altezza. I tre coraggiosi saranno i primi alpinisti al mondo a completare la discesa della seconda montagna più alta al mondo con gli sci. L’obiettivo della spedizione è richiamare l’attenzione verso le regioni più remote della Terra e le bellezze del pianeta.

“Tutti dovrebbero conoscere il vero volto del nostro pianeta, solo così possiamo davvero proteggerlo. Ecco perché sono così impaziente di partire per questa nuova sfida. Per le mie avventure di solito non utilizzo l’automobile, ma grazie a Mercedes-Benz Classe G ho potuto raggiungere anche le destinazioni più estreme. Capacità fuoristradistiche e tecnologie innovative per una vettura semplicemente straordinaria: il mio alter ego ideale a quattro ruote”, ha affermato Mike Horn alla partenza della spedizione verso il K2 da Château-d’Oex in Svizzera.